Roberta Metsola a Bratislava per il forum internazionale sulla sicurezza GLOBSEC

La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola e la presidente slovacca Zuzana Caputova
La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola e la presidente slovacca Zuzana Caputova Diritti d'autore Euronews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola è a Bratislava in occasione della prima giornata del forum internazionale sulla sicurezza GLOBSEC

La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola, in visita ufficiale a Bratislava, ha incontrato la presidente slovacca Zuzana Caputova, in occasione dell'apertura del GLOBSEC 2023, forum internazionale sulla sicurezza.

PUBBLICITÀ

Il forum sulla sicurezza GLOBSEC terminerà il 31 maggio

Si tratta della diciottesima edizione dell'evento (che terminerà il 31 maggio), incentrata in particolare sulle conseguenze della guerra in Ucraina. La regione dell'Europa centro-orientale non è mai stata come oggi un punto nevralgico per la stabilità globale.

"L'anno scorso - ha spiegato Metsola - si diceva che Putin aveva impiegato cinque giorni per raggiungere Kiev. Oggi di giorni ne sono passati 400. La capitale dell'Ucraina non è mai stata bombardata come negli ultimi due giorni. Le bombe stanno aumentando. Abbiamo la responsabilità di assicurarci che i populisti che vogliono che si parli d'altro non possano farlo. E spetta a noi farlo".

Le conseguenze della guerra in Ucraina sulla sicurezza globale

L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia potrebbe rappresentare un elemento di destabilizzazione per le democrazie: l'impennata dell'inflazione, l'aumento del costo della vita, i blackout e le crisi economica e alimentare sono solo alcune delle conseguenze del conflitto armato.

A Bratislava numerose personalità, inclusi molti leader europei, si incontreranno per proporre idee e soluzioni innovative su come assicurare l'ordine globale in una situazione in continua evoluzione. Si parlerà in particolare di sosegno all'Ucraina, di resilienza europea di fronte alla guerra e di mitigazione delle conseguenze economiche ed energetiche dell'invasione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cos'è la lista degli "sponsor della guerra" stilata dall'Ucraina

Belgorod, ultimo terreno di scontro tra Russia e Ucraina

Sangue aTripoli negli scontri fra milizie