EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Il bullismo di Raab: vice premier britannico costretto alle dimissioni

Dominic Raab ai tempi d'oro. (20.3.2023)
Dominic Raab ai tempi d'oro. (20.3.2023) Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Cristiano TassinariEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Accuse di "cultura della paura", instaurata da Dominic Raab nei ministeri da lui guidati. Un'inchiesta interna costringe il vice premier e ministro della Giustizia britannico a dimettersi. "Un complotto per farmi fuori", ribatte Raab

PUBBLICITÀ

Sempre traballante il governo di Sua Maestà.

Il vice premier britannico e ministro della Giustizia, Dominic Raab (49 anni), si è dimesso.
La ragione? Una causa giudiziaria in cui è accusato di "comportamento aggressivo e bullismo" nei confronti di funzionari pubblici. 
È il risultato di un'inchiesta interna commissionata dallo stesso premier Rishi Sunak. 

Fatto fuori da "funzionari sindacalizzati" o per bullismo?

Nella sua lettera di dimissioni, pubblicata giovedì su Twitter, Raab nega ogni addebito e afferma di essere vittima di un complotto da parte di "funzionari sindacalizzati" per farlo fuori. 

"Un pericoloso precedente per gestire un buon governo," scrive Raab nella lettera.
E in un articolo scritto per il "Telegraph", pubblicato venerdì, lo stesso Raab scrive: "Il popolo britannico pagherà il prezzo di questa vicenda kafkiana". 

La "cultura della paura"

Finora Raab, più volte ministro e braccio destro del premier Rishi Sunak, è stato oggetto di otto accuse formali di bullismo, che hanno coinvolto almeno 24 persone: i fatti sarebbero avvenuti durante il suo periodo come ministro della Giustizia - attualmente - e, prima, degli Esteri e della Brexit.

Le accuse nei confronti di Raab erano emerse già a novembre, quando si era cominciato a parlare di "cultura della paura", che Raab avrebbe instaurato nei ministeri da lui guidati.  

Alastair Grant/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Adesso Raab ride meno...Alastair Grant/Copyright 2023 The AP. All rights reserved

Nella lettera di dimissioni, Raab dichiara di "sentirsi in dovere di accettare l'esito dell'inchiesta", ma sottolinea che il rapporto del suo avvocato Adam Tolley "ha respinto tutte le accuse contro di me, tranne due". 

Lo stesso Rishi Sunak è finito sotto accusa, perchè avrebbe saputo del "comportamento inaccettabile" di Raab prima di nominarlo vice premier e ministro della Giustizia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, scioperano i giovani medici

Regno Unito, un rapporto condanna la potente polizia metropolitana

Regno Unito: i migranti che arrivano in barca non avranno il diritto d'asilo