Il racconto di un'esperienza: costruire la casa in modo diverso e sostenibile

Il racconto di un'esperienza: costruire la casa in modo diverso e sostenibile
Diritti d'autore euronews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il prezzo delle case, la difficoltà di contrarre prestiti, le esigenze di sostenibilità. in molti decidono di costruire abitazioni alla vecchia maniera utilizzando materiali poco costosi e organizzando gruppi di lavoro.

PUBBLICITÀ

Di fronte alle molteplici crisi e all'impennata dei prezzi, sempre più cittadini europei decidono di trovare alternative alla classica casa di proprietà. Anche i principianti iniziano a costruire le proprie case.

Darren Chambon è uno dei nove apprendisti che stanno imparando le tecniche per costruire case in paglia e legno a Mosnac-Saint-Simeux (Charente) da André de Bouter, uno degli specialisti in Francia. 

Darren pensa di poter completare il suo progetto di casa  costruendola da solo con l'aiuto occasionale di artigiani: 

"Possiamo fare quello che ci offre un costruttore, a un prezzo inferiore di almeno il 30%"
Darren Chambon
un giovane che intende costruire manualmente la sua abitazione

Secondo André de Bouter, il profilo degli autocostruttori è cambiato dopo Covid. Prima marginale, il fenomeno ora riguarda in gran parte la classe media "che sogna un luogo autonomo, resistente e naturale".

I suoi apprendisti autocostruttori sono tutti molto sensibili alla crisi climatica e stanno affrontando problemi di accesso alla proprietà. Con l'impennata dei tassi di interesse, a marzo, il 45% delle richieste di mutuo è stato rifiutato, secondo i dati dei broker francesi.

La testimonianza

Nell'Europa orientale, a Fegyvernek, in Ungheria, István Bajnok e sua moglie Kinga stanno ultimando la loro casa di fango, utilizzando un'antica tecnica che era stata accantonata durante gli anni dell'Unione Sovietica. István ha trascorso tutta l'estate scorsa a scavare la terra nel suo giardino e a fare mattoni con le sue mani, mescolando la terra con acqua e paglia: "Ho fatto un totale di 17.500 mattoni, con una decina di amici", spiega orgoglioso davanti alla sua casa, che ha recentemente isolato con delle canne. 

Manca solo l'intonacatura a calce e la decorazione degli interni per realizzare il sogno che aveva per sé e per i suoi tre figli, nonostante le difficoltà della vita quotidiana nel Paese europeo più colpito dall'inflazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, la candidata della sinistra chiede elezioni anticipate: La gente non vuole più Orbán

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti