Mafia: primo permesso premio dopo 31 anni al boss al 41bis

L'ergastolano capo della Stidda di Porto Empedocle
L'ergastolano capo della Stidda di Porto Empedocle
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AGRIGENTO, 25 MAR - Permesso premio di 12 ore, dopo 31 anni di carcere al 41bis, per Giuseppe Grassonelli, 57 anni, capo della Stidda di Porto Empedocle (Agrigento), detenuto nel carcere Opera di Milano. La notizia è stata riportata oggi dal quotidiano La Sicilia. Grassonelli, soprannominato "Malerba", sta scontando più ergastoli per gli omicidi commessi durante la guerra di mafia che fra gli anni Ottanta e Novanta insanguinarono l'Agrigentino. Grassonelli, che nel 2022 si è laureato in Filosofia, sebbene non abbia mai fornito informazioni utili alle indagini, né abbia collaborato fattivamente con la giustizia, ha preso le distanze dal suo passato criminale. Sulla sua vicenda è stato scritto anche un libro, "Malerba", dal giornalista Carmelo Sardo. Scrive il tribunale di Milano: "Il percorso carcerario più che trentennale effettuato dal carcerato convince oggi del suo completo e radicale distacco dalle vicende e contesto criminale. La concessione del primo permesso premio si presenta come un passo basilare e utile in un'ottica di risocializzazione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale