EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Tunisi, domenica di proteste: l'opposizione manifesta contro il presidente Kais Saied

Tunisi protesta. (5.3.2023)
Tunisi protesta. (5.3.2023) Diritti d'autore Hassene Dridi/Copyright 2023 The AP.
Diritti d'autore Hassene Dridi/Copyright 2023 The AP.
Di Euronews - AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un migliaio di tunisini hanno sfilato per le vie della capitale Tunisi contro gli arresti "politici" da parte del presidente Kais Saied nei confronti di una ventina di oppositori del regime

PUBBLICITÀ

Domenica di tensione a Tunisi.

Un migliaio di tunisini - appoggiati anche dai principali sindacati - hanno manifestato per le strade della della capitale della Tunisia, sfidando il divieto di protestare e chiedendo il rilascio di oltre 20 personalità di spicco che si oppongono al presidente Kais Saied,arrestate arbitrariamente nelle ultime settimane.

Tra loro, alcuni membri della principale coalizione di opposizione, il Fronte di Salvezza Nazionale (NSF) e della sua componente principale, il partito islamista conservatore Ennahdha.

"Abbasso il golpe. Libertà per i detenuti",
Striscione apparso durante la manifestazione di Tunisi.

Questa protesta è stata organizzata il giorno dopo una marcia del grande sindacato UGTT che ha mobilitato più di 3.000 persone per protestare contro l'arresto di uno dei suoi membri.

Hassene Dridi/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
La manifestazione di Tunisi. (5.3.2023)Hassene Dridi/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

Anche il leader dell'UGTT, Noureddine Taboubi, ha condannato gli arresti degli oppositori e ha invitato il presidente Saied al "dialogo" e a "cambiamenti democratici e pacifici".

"Gli arresti fanno parte di una politica arbitraria. Stiamo difendendo una causa nazionale e non ci fermeremo fino a quando non saranno ripristinate la democrazia e le istituzioni", ha gridato davanti alla folla Ahmed Nejib Chebbi, 78 anni, storico fondatore del Partito Democratico Progressista (PDP).

Molti manifestanti hanno sventolato la bandiera tunisina e le foto dei detenuti, incluso il fratello di Chebbi, Issam, leader del Partito Repubblicano (in tunisino: Al Joumhouri).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le elezioni in Tunisia minate da bassa partecipazione e grave crisi economica

Tunisia al voto per le politiche

Tunisia, l'ex presidente del parlamento comincia uno sciopero della fame