Bora a Trieste e nell'Isontino, decine di chiamate soccorso

Raffiche fino a 70 km/h, lievi danni. Ma vento in aumento
Raffiche fino a 70 km/h, lievi danni. Ma vento in aumento
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 26 FEB - Caduta di alberi, viabilità interrotta in alcune strade a causa degli oggetti trascinati sulla strada, a Trieste, tettoie e recinzioni crollate, gru, impalcature, imposte e grondaie pericolanti, barriere "new jersey" e transenne rovesciate e cassonetti vaganti: sono alcuni dei danni provocati dal vento forte che soffia dalla notte scorsa con raffiche comprese tra i 50 e 72 km all'ora, prevalentemente nella zona dell'Isontino e nell'area Giuliana. Una trentina sono state le telefonate dalle 23 di ieri alle 8 di oggi pervenute al Numero unico di emergenza Nue112 per richieste di soccorso. La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia aveva annunciato ieri con una allerta meteo gialla l'arrivo della bora. Vento forte si segnala anche in vetta, fino a 40 km orari. Si prevede, però, un aumento delle raffiche di vento durante la giornata. In molti casi sono intervenuti i volontari della Protezione civile. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"

Zaporizhzhia probabilmente non salterà in aria, ma l’Europa è comunque pronta al peggio

Le notizie del giorno | 15 aprile - Pomeridiane