Bulgaria, 18 migranti trovati morti nel retro di un camion

Screengrab
Screengrab Diritti d'autore from AFP video
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Paese balcanico negli ultimi mesi ha affrontato un afflusso che non si vedeva dalla crisi migratoria del 2015

PUBBLICITÀ

In Bulgaria, 18 persone sono state trovate morte nel retro di un camion che la Polizia ritiene fosse utilizzato per il traffico di migranti in Europa.

Il Paese balcanico negli ultimi mesi ha affrontato un afflusso che non si vedeva dalla crisi migratoria del 2015.

Secondo i primi elementi ufficiali diffusi, il veicolo trasportava illegalmente circa 40 migranti nascosti sotto fascine di legna.

Al momento non si conoscono le cause della morte, ma è stata esclusa la pista che portava ad un incidente stradale.

La Polizia è stata informata dai residenti della presenza di un camion abbandonato nei pressi del villaggio di Lokorsko, a circa 20 km dalla capitale Sofia.

Hristo Rusev/Copyright 2020 The AP. All rights reserved.
AP PhotoHristo Rusev/Copyright 2020 The AP. All rights reserved.

I contrabbandieri che sono fuggiti sono attivamente ricercati, mentre gli occupanti feriti sono stati traportati in ospedale.

Questo dramma fa eco, nel 2019, alla scoperta dei corpi di 39 vietnamiti in un camion frigorifero vicino a Londra.

Anche l'Austria fu colpita da una tragedia simile nello stesso anno: la Polizia rinvenne un camion frigo abbandonato sul ciglio di un'autostrada austriaca a Parndorf, vicino al confine ungherese, con a bordo 71 corpi in decomposizione di uomini, donne e bambini.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bulgaria, Romania e Croazia a un passo dall'Area Schengen

Russia: Navalny, nuove accuse da parte della Procura

Centinaia di vittime a Gaza nei raid israeliani Missili da Hamas, Jihad e Hezbollah