EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Stoltenberg prova a convincere Erdogan sul dossier Svezia-Finlandia

Image
Image Diritti d'autore HANDOUT/AFP
Diritti d'autore HANDOUT/AFP
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Ankara ha ancora dubbi su Helsinki e Stoccolma nella Nato

PUBBLICITÀ

Lontano dalle devastazioni provocate dal terremoto c'è una nuova preoccupazione per il presidente turco con l'avvicinarsi delle elezioni politiche.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, sta sollecitando Ankara a ratificare le offerte di Svezia e Finlandia per aderire all'alleanza militare transatlantica. Le due nazioni hanno deciso di presentare domanda congiunta per l'adesione lo scorso anno dopo che la Russia ha lanciato la sua aggressione contro l'Ucraina.

In una conferenza stampa ad Ankara, accanto al ministro degli Esteri turco, Stoltenberg ha riconosciuto le tensioni, ma afferma che i paesi nordici vanno nella giusta direzione.

Così Jens Stoltenberg: "I due paesi hanno rimosso qualsiasi restrizione alle esportazioni di armi, rafforzato la loro legislazione sul terrorismo. Inoltre, la Svezia sta anche modificando la Costituzione e intensificato la cooperazione con la Turchia per stabilire anche un meccanismo permanente per continuare a lavorare a stretto contatto con la Turchia nella lotta contro il terrorismo".

Recep Tayyip Erdoğan il mese scorso ha detto che la Svezia non dovrebbe aspettarsi il sostegno della Turchia dopo che nella sua capitale si sono svolte una serie di proteste contro l'Islam. Per aderire all'alleanza ci vuole unanimità fra gli alleati. Anche l'Ungheria non ha ratificato l'offerta.

Ankara aveva in precedenza esitato a promettere sostegno alle adesioni, cercando invece di dettare le sue condizioni come l'estradizione di 130 oppositori politici riparati ad Helsinki e Stoccolma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Parlamento finlandese approva a larga maggioranza lo storico ingresso nella Nato

Gli 007 di Stoccolma: "La Russia è una minaccia concreta". Biden torna a casa soddisfatto

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina