Wuhan, 23 gennaio: tre anni dopo l'inizio del lockdown, a causa del virus che ha cambiato il mondo

Access to the comments Commenti
Di Euronews History - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Wuhan, 1.4.2020.
Wuhan, 1.4.2020.   -   Diritti d'autore  Ng Han Guan/Copyright 2020 The AP. All rights reserved.

Tre anni dopo, il "peccato originale" della pandemia di Covid-19 che ha travolto il mondo - il mercato del pesce di Wuhan - rimane chiuso e silenzioso.

Subito dopo che il misterioso virus (classificato poi dall'Organizzazione Mondiale della Santià come SARS-CoV-2) venne segnalato a Wuhan per la prima volta, il mercato del pesce fu sprangato e la città fu la prima ad essere bloccata, chiusa, isolata, blindata.
Quando ancora si pensava che il problema fosse limitato alla Cina, in realtà i casi di contagio si moltiplicavano fino a causare i primi ricoveri anche negli ospedali europei.

Mentre si ricorda proprio oggi (23 gennaio) il terzo anniversario di quel drammatico giorno - che diede il via, a Wuhan, a 76 giorni di lockdown - in città sono ancora ben presenti altri "promemoria", come l'ospedale di emergenza, eretto in tutta fretta, in dieci giorni.

Euronews racconta: Wuhan deserta, blindata, isolata, bloccata

Primo giorno di lockdown: servizio del 23 gennaio 2020.

E per i cittadini di Wuhan - città di oltre 11 milioni di abitanti - il trauma è ancora fresco nella memoria:
"Non è stato facile vivere qui, in questi anni. Ognuno ha dovuto affrontare diversi livelli di difficoltà nel lavoro e nella vita", racconta un uomo che indossa il casco.

Screenshot
"Non è stato facile vivere qui"...Screenshot

"Ovviamente eravamo spaventati", ricorda una donna. "Ma quest'anno le cose sono andate peggio che allora: è stata la prima volta che le persone hanno iniziato a contagiarsi veramente tanto, più che gli altri anni".

"Il nuovo anno sarà, ovviamente, migliore. Non abbiamo più paura del virus, adesso. Non abbiamo più quella paura nel cuore...finché ci proteggiamo e indossiamo le nostre mascherine".
Una residente di Wuhan
Screenshot
"...finché ci proteggiamo con le mascherine..."Screenshot

Quando le autorità cinesi sono intervenute, tre anni fa, per chiudere il mercato del pesce e della fauna selvatica di Wuhan, il Covid si stava già diffondendo in Cina e, inesorabilmente, nel mondo.

E quelle Immagini scioccanti dagli ospedali di Wuhan non hanno fatto altro che preannunciare quello che avremmo vissuto tutti, in prima persona. 

Ora, tre anni dopo, Wuhan può essere considerata una "città-martire", dove nessuno dimentica quelli che ci hanno lasciato. 

Euronews racconta: la fine del lockdown a Wuhan

Servizio dell'8 aprile 2020.