Usa, sistema informatico in tilt: aerei a terra per ore

Ronald Reagan Washington National Airport. (Arlington, Virgina, 11.1.2023)
Ronald Reagan Washington National Airport. (Arlington, Virgina, 11.1.2023) Diritti d'autore Nathan Ellgren/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alle 15 ora italiana autorizzata la ripresa, dopo ritardi e cancellazioni per migliaia di voli

PUBBLICITÀ

L'autorità aeronautica statunitense ha deciso questo mercoledì mattina un blocco senza precedenti di tutti i voli negli Stati Uniti, a causa di un malfunzionamento al sistema informatico della Federal Aviation Administration (Faa).Alle 15 ora italiana le autorità hanno poi autorizzato la ripresa, dopo ore di ritardi e cancellazioni che hanno coinvolto, secondo il sito Flighradar, oltre 4.600 voli in arrivo e in partenza.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto "un'indagine completa sulle cause" e ha parlato con il segretario americano ai Trasporti, Pete Buttigieg.

La maggior parte dei ritardi sono stati concentrati lungo la costa orientale, ma dopo poche ore si sono diffusi anche a ovest. A quel punto, in seguito al malfunzionamento del sistema, tutte le compagnie aeree hanno iniziato a ritardare i voli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Blocco aerei: Stati Uniti indagano sulle cause

Soyuz, la navicella russa rientra senza equipaggio

Argentina, atterrato l'aereo della nazionale campione del mondo. Grande festa in tutto il Paese