Si rifiuta di prostituirsi e il marito la picchia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E' successo ad Attigliano. L'uomo arrestato dai carabinieri
E' successo ad Attigliano. L'uomo arrestato dai carabinieri

(ANSA) – GIOVE (TERNI), 09 GEN – Vuole obbligare la moglie e
prostituirsi e al rifiuto della donna la picchia. L’uomo, di 45
anni, di origini nigeriane, residente ad Attigliano (Terni), è
stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di
custodia cautelare per il reato di “maltrattamenti contro
familiari conviventi”.
I fatti – riferisce oggi l’Arma – risalgono al novembre dello
scorso anno quando alla centrale operativa della compagnia
carabinieri di Amelia arrivò la chiamata di una donna, 41enne di
origini nigeriane, che richiedeva un intervento per una lite in
famiglia. Sul posto giunsero i militari della stazione di Giove
e il personale del 118. In quella occasione la donna denunciò di
essere stata malmentata per il suo rifuto al prostituirsi ed
anche ulteriori maltrattamenti subiti in precedenza. Un paio di
settimane dopo, il Gip del Tribunale di Terni ha emesso a carico
dell’uomo un’ordinanza per l’applicazione della misura cautelare
dell’allontanamento dalla casa familiare, con contestuale
divieto di avvicinamento alla persona offesa.
L’uomo, però, avrebbe violato ripetutamente la misura
perseguitando telefonicamente la donna e cercando di avvicinarla
più volte quando lei si recava a lavoro per chiederle soldi e
per essere riaccolto in casa. Qualche giorno fa l’avrebbe anche
spintonata violentemente.
Il giudice ha disposto l’aggravamento della misura cautelare in
atto con quella della custodia in carcere. L’uomo è stato quindi
rinchiuso nel carcere di Terni. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.