EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Putin fissa obiettivi militari 2023, Shoigu: "potenziamento esercito"

Guerra russo-ucraina
Guerra russo-ucraina Diritti d'autore AP/Russian Defense Ministry Press Service
Diritti d'autore AP/Russian Defense Ministry Press Service
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo gli esperti, il ritmo dell’avanzata russa nell'area di Bakhmut non è aumentato nelle ultime settimane

PUBBLICITÀ

Il presidente russo Vladimir Putin è impegnato in una riunione questo mercoledì per fissare i suoi obiettivi militari per il 2023. Davanti a 15mila funzionari russi collegati in videoconferenza, il ministro della Difesa di Mosca Sergei Shoigu ha chiesto il potenziamento dell'esercito del suo Paese.

L’Istituto per lo studio della guerra aveva precedentemente osservato che il Cremlino era impegnato a riorganizzare il proprio apparato bellico in seguito ai fallimenti delle forze russe nel garantire e mantenere i loro obiettivi primari. Gli obiettivi del presidente russo Vladimir Putin in Ucraina non sono cambiati secondo le valutazioni dei funzionari ucraini e dell’Istituto, basate sulle dichiarazioni e azioni del Cremlino.

Gli esperti fanno sapere che la visita in prima linea del presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Bakhmut nel 300° giorno di guerra starebbe minando un'operazione informativa del Cremlino in corso intesa a presentare il presidente russo Vladimir Putin come leader di guerra coinvolto.

Bakhmut è da mesi obiettivo strategico dei russi. Il ritmo dell’avanzata russa nell'area non è aumentato nelle ultime settimane. L’Istituto per lo studio della guerra stima che le forze russe abbiano guadagnato un totale di 192 km quadrati nell'area di Bakhmut tra il 1 ottobre e il 20 dicembre.

Il ministero della Difesa del Regno Unito afferma che dal giugno 2022 nell’area di Bakhmut si sono verificati intensi combattimenti, ma le linee del fronte sono state principalmente in aperta campagna.

Ma l’Istituto per lo studio della guerra mette in guardia: è probabile che fonti russe continueranno a tentare di affermare falsamente che l’esercito di Mosca sta conquistando una notevole quantità di territorio nell'area di Bakhmut.

Per approfondire:

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Zelensky: "L'Ucraina ha bisogno di nuovi sistemi di difesa. Serve uno scudo aereo al 100%"

Review of the Year 2022, Ucraina: le tappe della guerra, da Bucha a Kherson

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede