Tenta di strangolare la compagna davanti al padre, preso

L'anziano genitore ha chiamato il 112 e lo ha fatto arrestare
L'anziano genitore ha chiamato il 112 e lo ha fatto arrestare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BIASSONO, 16 DIC - Un uomo di 54 anni é stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver brutalmente picchiato la compagna e aver tentato di strangolarla in un appartamento a Biassono (Varese). A dare l'allarme é stato il padre dell'aggressore, che ha assistito alla scena. La donna, 48 anni, è stata trasportata d'urgenza in ospedale con fratture alle ossa nasali e un trauma cranico. "Il mostro é scappato", ha detto lei quando sono arrivati i soccorsi. Mentre la donna veniva caricata in ambulanza, l'aggressore é tornato gridando "io trent'anni di galera me li faccio per te", e a quel punto é stato bloccato. Secondo la ricostruzione dei militari, poco prima, durante una lite per banalità, lui l'ha prima strattonata e poi presa a pugni e calci, infine ha tentato di strangolarla. Lei ha reagito, riuscendo a divincolarsi. Il tutto é accaduto davanti all'anziano padre di lui, che ha chiamato il 112. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi