Crollo Università: tra 7 indagati anche responsabili imprese

Ora dovranno nominare consulenti di parte in vista della perizia
Ora dovranno nominare consulenti di parte in vista della perizia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 03 NOV - C'è anche il dirigente dell'ufficio manutenzioni dell'Università di Cagliari, Antonio Pillai e il direttore dei lavori, Bruno Concas, tra i sette nuovi indagati per il crollo della palazzina che ospitava la Facoltà di Lingue nel polo umanistico di Sa Duchessa a Cagliari. Accanto a loro i responsabili delle imprese che hanno effettuato i lavori nella struttura crollata: Alberto Mancosu, Paolo Mancosu, Fabio Vacca, Pier Paolo Cugurra e Roberto Barbieri. E' quanto rivelano i quotidiani sardi. La Procura di Cagliari, con il sostituto Giangiacomo Pilia, li ha convocati tutti per questa mattina e potranno nominare anche loro i propri consulenti di parte in vista della perizia tecnica. Questi sette si aggiungono ai primi quattro che erano stati iscritti nel registro degli indagati: il rettore Francesco Mola, il direttore generale dell'Ateneo Aldo Urru, la dirigente del settore manutenzioni, investimenti e impianti, Antonella Sanna, e Agostino Zirulia, tecnico nello stesso ufficio. Anche loro avevano nominato dei periti di parte (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlinale: il documentario Dahomey vince l'Orso d'Oro

Elezioni in Sardegna: seggi aperti, sfida a quattro per le Regionali

Austria a caccia di gas: al via le trivellazioni a Molln