This content is not available in your region

ONU, Commissione d'inchiesta: "Commessi crimini di guerra in Ucraina"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Salvatore Di Nolfi/' KEYSTONE / SALVATORE DI NOLFI

Un gruppo di esperti delle Nazioni Unite ha concluso che sono stati commessi crimini di guerra in Ucraina dopo l'invasione russa, lo scorso febbraio.

La Commissione d'inchiesta era stata istituita a maggio dopo le prime, acclarate prove di atrocità.

Il rapporto cita anche casi di bombardamenti russi su aree civili, torture, esecuzioni e violenze sessuali.

"Sulla base delle prove raccolte dalla Commissione - dice Erik Mose, presidente della Commissione d'inchiesta delle Nazioni Unite per l'Ucraina - si è giunti alla conclusione che in Ucraina sono stati commessi crimini di guerra.

Salvatore Di Nolfi/' KEYSTONE / SALVATORE DI NOLFI
AP PhotoSalvatore Di Nolfi/' KEYSTONE / SALVATORE DI NOLFI

Siamo rimasti colpiti dal gran numero di esecuzioni nelle aree che abbiamo visitato: la Commissione sta attualmente indagando su di esse in 16 città e insediamenti, abbiamo ricevuto accuse credibili di molti altri casi di esecuzioni che stiamo documentando ulteriormente".

Pochi giorni fa, sono state scoperte fosse comuni in una foresta vicino alla città di Izyum, liberata a seguito di una fulminea controffensiva ucraina.

Al loro interno, circa 450 corpi, molti dei quali sembravano mostrare segni di esecuzione e tortura.

Analoghi orribili rinvenimenti si erano verificati lo scorso aprile nella città di Bucha, vicino Kiev, dopo che le Forze ucraine avevano cacciato le truppe russe dalla zona.