This content is not available in your region

Produrre birra in Palestina, la storia della signora Khoury

Access to the comments Commenti
Di euronews
Oktoberfest a Taybeh
Oktoberfest a Taybeh   -   Diritti d'autore  عباس مومني/أ ف ب

Una birra esotica e rinfrescante si gusta anche nei pressi del birrificio Taybeh nella Cisgiordania occupata dove si celebra in questi giorni un tradizionale Oktoberfest locale. Dal 1994 la fabbrica di birra avanza con difficoltà ma intanto adesso l'impianto è gestito da una donna, Madees Khoury, cosa non certo semplice. "Sono cresciuta nella fabbrica da quando avevo 9 anni. Ho visto mio padre, mio ​zio e mio nonno avviare l'attività che ho imparato ad amare così dopo il college a Boston sono tornata a gestire l'azienda di famiglia e a imparare a fare la birra - spiega  Khoury che ammette - Nessuno si aspetterebbe una fabbrica di birra in Palestina, oppure una birraia donna qui. E sì, sono d'accordo sul fatto che le donne in tutto il settore della birra hanno molta difficoltà ma penso che sia molto difficile stare soprattutto in un paese maschilista sia arabo che sotto occupazione".

Palestina - USA  andata e ritorno

Dopo essersi laureata nel 2007 all'università di Boston (Stati Uniti) è tornata a Taybeh per imparare l'attività di famiglia. Ora è diventata responsabile della fabbrica ed è il volto dell'acclamato Oktoberfest dell'azienda, lanciato nel 2005. Organizzato come un evento di due giorni tra venerdì e sabato, l'Oktoberfest a Taybeh riguarda tanto l'identità palestinese quanto il bere birra. Così si ballano e cantano coreografie della tradizione palestinese.