Viminale, aumentano reati ma sotto livello pre-Covid

2.116.479 in 12 mesi, 319 gli omicidi. Oltre 149mila arresti
2.116.479 in 12 mesi, 319 gli omicidi. Oltre 149mila arresti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 15 AGO - Finito l'effetto del lockdown, nell'ultimo anno sono aumentati i reati anche se restano sotto il livello pre-pandemia. Il dato è contenuto nel dossier del Viminale in occasione del Comitato per l'ordine e la sicurezza. I reati registrati nel periodo tra il primo agosto 2021 e il 31 luglio 2022 -riporta il dossier- sono stati 2.116.479, in aumento rispetto ai 12 mesi precedenti quando sono stati 1.875.038, ma meno dei 2.338.073 del periodo 1 agosto 2018-31 luglio 2019. Nell'ultimo anno si contano 319 omicidi (36 attribuibili alla criminalità organizzata), 24.644 rapine, 900mila furti. Arrestate 149.608 persone, 632.647 denunciate. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo