This content is not available in your region

Monito dell'Onu: "C'è il rischio di un conflitto nucleare, dopo attacchi a Zaporizhzhia"

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres
Segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres   -   Diritti d'autore  Kenzaburo Fukuhara/AP

Crescono di giorno in giorno timori da parte dell’**Agenzia internazionale per l'energia atomica** per i continui attacchi da parte dell’esercito russo alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

Da Tokyo, dove si trovava in visita, il Segretario Generale dell’Onu, **Antonio Guterres,**ha chiesto di sospendere ogni operazione militare esortando i paesi che possiedono armi nucleari a rispettare il loro impegno di non utilizzare gli arsenali.

"Qualsiasi attacco a una centrale nucleare è un “attacco suicida”, ha detto Guterres auspicando che l'AIEA possa accedere alla centrale di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa. “Questo è un momento in cui il rischio di una guerra nucleare è molto alto e la cosa difficile, per un cessate il fuoco, deriva dal semplice fatto che non è possibile conciliare le posizioni di Russia e Ucraina, ha aggiunto Guterres.

Il Segretario generale del Palazzo di Vetro, come la comunità internazionale, teme che gli eventi in atto in Ucraina possano trasformarsi in un conflitto prolungato, che sta causando enormi sofferenze e sta avendo un impatto molto negativo sull'economia globale". Nel fine settimana Guterres era in visita in Giappone proprio per commemorare il 77° anniversario dei primi attacchi nucleari nel mondo, quelli a Hiroshima e Nagasaki.

Scambio di accuse Mosca-Kiev

Il Segretario generale dell'Onu ha espresso più volte preoccupazione per i rischi nucleari. "Sosteniamo l'Aiea nei suoi sforzi in relazione alla creazione delle condizioni di stabilizzazione di quell'impianto", ha detto Guterres.

Intanto Mosca e Kiev si accusano a vicenda sulla responsabilità dell’ultimo attacco all’impianto nucleare, sotto il controllo russo sin dai primi giorni della guerra. I combattimenti di venerdì hanno spinto l'organismo di vigilanza nucleare dell'Onu, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ad avvertire del "rischio molto reale di un disastro nucleare". 

Risorse addizionali per questo articolo • ANSA