Presidente Tebboune: "Il gruppo Brics interessa all'Algeria"

Tebboune incontra Lavrov ad Algeri nel maggio 2022
Tebboune incontra Lavrov ad Algeri nel maggio 2022 Diritti d'autore AP/Russian Foreign Ministry Press Service
Diritti d'autore AP/Russian Foreign Ministry Press Service
Di Euronews Agenzie:  AFP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Algeri vorrebbe diventare membro del gruppo delle economie emergenti, del quale fanno parte Russia e Cina

PUBBLICITÀ

L'Algeria vuole entrare a far parte dei Brics, il gruppo delle economie emergenti che riunisce Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Lo ha detto alla televisione di Stato il presidente Abdelmadjid Tebboune. "Il gruppo Brics interessa all'Algeria", ha dichiarato il Capo di Stato, "dato che si tratta di una potenza economica e politica". Tebboune ha aggiunto che per entrare a far parte del gruppo - che si riunisce in un vertice annuale dalla sua creazione nel 2011 - bisogna soddisfare certe condizioni economiche, cosa che il suo Paese fa in buona parte.

Algeri andrebbe quindi a rafforzare i propri legami con Mosca e Pechino, tra i suoi partner più importanti. Tebboune era già stato invitato a un vertice virtuale dei Brics a fine giugno, lo stesso durante il quale il presidente russo Vladimir Putin aveva invitato i leader del gruppo a cooperare di fronte alle "azioni egoistiche dell'Occidente".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mentre il prezzo del gas sale Macron cerca la riconciliazione con Algeri

Ucraina, "presto aiuti dagli Usa" dice Biden inclusi gli Atacms: colpita torre tv di Kharkiv

Germania, ancora una spy story: arrestate tre persone a libro paga della Cina