EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Clima: Fridays, effetti più pesanti per i Paesi sfruttati

Giovani meeting a Torino in corteo, qualche politico con loro
Giovani meeting a Torino in corteo, qualche politico con loro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 29 LUG - "Oggi è stata un'occasione per dare visibilità a quelle persone provenienti da Paesi sfruttati, che già adesso subiscono gli effetti più pesanti della crisi climatica". A sottolinearlo sono gli attivisti di Fridays for Future, all'arrivo in piazza Castello del corteo dei giovani, che hanno manifestato a Torino. "Tante anime, tanti colori e tanti slogan in diverse lingue. Ha molto significato che uno dei cori che ha unito tutti sia stato o quello contro il colonialismo. Segno che ancora in troppi luoghi del mondo è presente" commenta un attivista, Giorgio Brizio. In piazza anche qualche volto noto della politica, dal segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, al capogruppo in Regione Piemonte per Luv Marco Grimaldi. "Ho avuto la fortuna di ascoltare, come non mi succedeva da tempo, tante idee da tutto il mondo - spiega l'esponente di Liberi Uguali Verdi e membro della segreteria nazionale di Sinistra Italiana, alla fine del corteo - mi sento orgoglioso. A Torino si è riunita una generazione disposta a tutto per fermare il giudizio universale climatico. O vincono loro, o perdiamo tutti". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lo spitzenkandidat di Id Vistisen: i gruppi di destra dell'Europarlamento si uniranno in un blocco

L'Europa che voglio: difesa comune e sicurezza, cosa farei da europarlamentare

Iran, alle cerimonie funebri di Raisi rappresentanti da tutto il mondo: Khamenei incontra Haniyeh