EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

E' guerra legale tra Lodi e Crema per l'acqua, esposto aziende

Lamentano ritardi nel rilascio idrico
Lamentano ritardi nel rilascio idrico
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 14 LUG - Nel Lodigiano e nel Cremasco 34 aziende agricole hanno dato inizio a una sorta di guerra legale per l'acqua, ricorrendo alle vie legali contro chi avrebbe dovuto garantirla. Secondo quanto scritto dal Cittadino di Lodi e dal Corriere, le aziende lamentano la scarsità d'acqua nelle rogge da cui captano per l'irrigazione agricola, che sarebbe causata, a loro dire, dalla mancata alimentazione dei fontanili a secco per il "ritardato rilascio d'acqua dai bacini alpini e dal Lago di Como". Da qui un esposto che è stato presentato presso la Procura della Repubblica di Lodi. "A guidare la guerra dell'acqua sono i presidenti di quattro rogge che fanno riferimento a 34 aziende agricole" e all'esposto è stato allegato il parere di un agronomo che denuncia "danni ingenti" sia "per l'agricoltura sia per la diversità". L'obbiettivo dell'azione legale è "accertare eventuali responsabilità nella gestione delle risorse idriche da parte delle autorità competenti". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Arabia Saudita: oltre 1.300 morti durante il pellegrinaggio Hajj alla Mecca

Russia: attacchi armati in Daghestan, nove persone uccise, sette sono agenti delle forze dell'ordine

La notte di mezza estate: origine, adattamento cristiano e celebrazioni in tutto il mondo