EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Eni trova l'intesa sul gas in Qatar. Sarà partner del North Field East

L'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi e il ministro per l'Energia qatariota Saad Sherida al-Kaabi
L'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi e il ministro per l'Energia qatariota Saad Sherida al-Kaabi Diritti d'autore KARIM JAAFAR/AFP or licensors
Diritti d'autore KARIM JAAFAR/AFP or licensors
Di Redazione
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La firma dell'accordo è arrivata a pochi giorni di distanza dalla denuncia del dimezzamento delle forniture da parte della russa Gazprom

PUBBLICITÀ

Eni entrerà nel North Field East, il progetto di sfruttamento di un giacimento di gas naturale liquefatto più grande al mondo che diventerà operativo dal 2025 grazie a un investimento di 28 miliardi di dollari. La società del cane a sei zampe diventerà partner tramite una joint venture con la società Qatar Enregy che rileverà il 12,5% dell'intero progetto. Nel complesso Eni deterrà poco più del 3% delle quote dell'NFE.

Grazie alla partnership offerta dalla Qatar Energy Eni rafforzerà la sua presenza in Medio Oriente collaborando con uno dei leader globali nella produzione di gas naturale. Una mossa strategica che si inscrive nella strategia dell'azienda di diversificazione di fonti energetiche più pulite e affidabili, ha scritto Eni in un comunicato. Proprio negli scorsi giorni la compagnia energetica italiana aveva denunciato l'intenzione del gigante energetico russo Gazprom di dimezzare le forniture verso l'Italia. L'annuncio potrebbe portare Roma ad alzare il livello di crisi, visto che il Paese dipende per il 43% dal gas importato da Mosca.

"Negli ultimi otto anni abbiamo scoperto di poter contare su 50 trilioni di metri cubi di riserve e risorse energetiche. Le impieghiamo prevalentemente per il mercato interno, ma faremo del nostro meglio per condividere quello che abbiamo imparato in termini di tecnologia e transizione energetica", ha affermato l'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi a margine della firma dell'accordo.

"L'accordo che stiamo firmando è profondamente diverso dalle precedenti partership perché si tratta della prima partecipazione di Eni in assoluto nell'industria del gas del Paese. E questo mi riempie di gioia nell'accogliere l'aziende nella comunità dei partner che lavorano in questo settore nel nostro Paese", ha affermato il ministro per l'energia qatariota Saad Sherida al-Kaabi.

Il North Field East punta ad aumentare del 60% la produzione di gas del Qatar rappresentando il 10% delle riserve di gas naturale liquefatto estratte nel mondo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Divertimento al chiuso e all’aperto in Qatar, dall'arrampicata al parkour

Qatar, una tappa fondamentale per le arti marziali miste in Medio Oriente

In Qatar fioriscono le iniziative a chilometro zero