This content is not available in your region

Migranti: ancora sbarchi nella Locride, arrivati in 119

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Erano su barca a vela soccorsa da Gdf. Anche donne e bambini
Erano su barca a vela soccorsa da Gdf. Anche donne e bambini

(ANSA) – ROCCELLAIONICA, 21 MAG – Ancora sbarchi nel porto
di Roccella Ionica, in Calabria. Poco prima dell’alba si è
verificato l’ennesimo “arrivo” di migranti, 119, a seguito di
una operazione di soccorso in mare effettuata dalla Guardia di
Finanza. Tra i profughi, di varie nazionalità ma in prevalenza
provenienti dall’Afghanistan e dalla Siria, anche un nutrito
gruppo di donne e di bambini alcuni dei quali di età inferiore
ai tre anni.
Tutti i i migranti prima di sbarcare a Roccella Ionica erano a
bordo di una barca a vela localizzata a diverse miglia di
distanza dalla costa calabrese. Dopo l’arrivo in porto sono
stati sottoposti al test del tampone molecolare da parte del
personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di
Reggio Calabria e successivamente, su disposizione della
Prefettura reggina, sono stati momentaneamente sistemati in
un’apposita area del Porto dove
è presente una tensostruttura realizzata nei mesi scorsi e
gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione
civile. Con lo sbarco della notte è salito a 19 il numero di “arrivi”
di migranti nel solo tratto di costa della Locride in questi
primi 4 mesi e mezzo del 2022: 18 a Roccella e uno a Siderno.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.