This content is not available in your region

Brasile, bloccato l'accesso a Telegram

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Brasile, bloccato l'accesso a Telegram
Diritti d'autore  KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP or licensors

Telegram non sarà piu accessibile in Brasile. È questa la decisione presa dalla Corte suprema brasiliana nel tentativo di arginare la diffusione di false informazioni. Telegram "non ha rispettato le indicazioni della giustizia brasiliana", si legge nella sentenza del giudice Alexandre de Moraes, pubblicata sul sito ufficiale della Corte suprema. La giustizia ordina dunque "la sospensione completa e integrale di Telegram in Brasile".

Duro colpo per Bolsonaro

La sopensione di Telegram è un duro colpo per il presidente Jair Bolsonaro, per cui la piattaforma rappresentava uno dei principali canali di informazione. Secondo il presidente Jair Bolsonaro, la decisione di bloccare la piattaforma di messaggistica è "inammissibile" e rappresenta una minaccia per la "libertà" dei Brasiliani. "Il giudice non ha agito contro due o tre persone che secondo lui avrebbero dovuto essere bloccate, dunque ora decide di colpire 70 milioni di persone!", ha dichiatato Bolsonaro.

L'applicazione è scaricata sul 53% dei telefonini in Brasile. Contrariamente ad altre piattaforme, su Telegram non c'è quasi nessuna moderazione dei contenuti e dei messaggi pubblicati, aumentando così la potenziale esposizione a false informazioni.