This content is not available in your region

Gigi Bici: cani si fermarono davanti a villa Barbara Pasetti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Le perizie per far luce sull'omicidio nel Pavese
Le perizie per far luce sull'omicidio nel Pavese

(ANSA) – PAVIA, 14 FEB – Pochi giorni dopo la scomparsa di
Luigi Criscuolo, 60 anni, conosciuto da tutti a Pavia come Gigi
Bici, i cani molecolari utilizzati per le sue ricerche si
fermarono davanti alla villa di Barbara Pasetti, come se
avessero percepito la presenza dell’uomo nei pressi della casa. E’ l’ultima novità che emerge dalle indagini sull’omicidio di
Gigi Bici, sparito la mattina di lunedì 8 novembre, il giorno
stesso in cui è stato ucciso (come ha appurato l’autopsia) con
un colpo di pistola di piccolo calibro alla tempia destra. Il cadavere di Criscuolo è stato ritrovato nel pomeriggio di
lunedì 20 dicembre in un campo di Calignano, frazione di Cura
Carpignano (Pavia), davanti all’abitazione di Barbara Pasetti.
Un mese dopo, giovedì 20 gennaio, la fisioterapista 40enne è
finita in carcere con l’accusa di tentata estorsione; la donna è
indagata anche per omicidio e occultamento di cadavere. Gli inquirenti cercheranno ora di capire perché i cani
fiutarono qualcosa di sospetto vicino alla villa. Inoltre
l’indagine vuole chiarire un altro aspetto fondamentale: se cioè
Barbara Pasetti abbia avuto a disposizione la rubrica del
telefonino di Criscuolo nei giorni successivi all’omicidio: ad
alimentare questo sospetto sono alcune telefonate fatte dalla
donna ad amici di Gigi Bici dopo l’8 novembre. Il cellulare della vittima sino ad ora non è ancora stato
ritrovato. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.