This content is not available in your region

Los Angeles Rams-Cincinnati Bengals: la notte del Super Bowl che ferma l'America

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
euronews_icons_loading
Prove tecnche di Super Bowl, che si giocherà al "SoFi Stadium" di Inglewood. Inaugurato nel settembre 2020, può contenere fino a 100.000 spettatori.
Prove tecnche di Super Bowl, che si giocherà al "SoFi Stadium" di Inglewood. Inaugurato nel settembre 2020, può contenere fino a 100.000 spettatori.   -   Diritti d'autore  Marcio Jose Sanchez/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

L'America è pronta per celebrare uno dei suoi riti, uno dei suoi miti: il Super Bowl.

Tutto è pronto al "So.Fi Stadium" di Inglewood (California) - praticamente Los Angeles - per l'attesisssimo Super Bowl 2022, in programma questa notte, tra domenica e lunedì.
A contendersi la vittoria della NFL, il campionato statunitense di football americano, saranno i Los Angeles Rams e i Cincinnati Bengals.

Era dal 1973 che la finale non si disputava a Los Angeles.

*La squadra favorita? I Rams

I Rams sono indubbiamente i favoriti, anche perchè giocano nello stadio di casa.
Per gli appassionati di scommesse non ci dovrebbe essere partita: al "betting" la loro quota è 1,45 contro 2,65 dei Cincinnati Bengals.
Per arrivare in finale, I Rams hanno dovuto eliminare Tom Brady (costringendolo, di fatto, a chiudere la carriera) e i suoi Tampa Bay Buccaneers campioni in carica, oltre ai San Francisco 49ers, sconfitti nella finale di Conference.

Nell'albo d'oro, per i Rams, una vittoria nel Super Bowl, nel 2000, quando la franchigia era a St.Louis.

I Rams presentano in squadra il 37enne free safety Eric Weddle e il running back Cam Akers, reduce da mille infortuni, veri e propri "miracolati" del Super Bowl, e puntano sulla regia del quarterback Matthew Stafford, a caccia di una definitiva consacrazione che, a 34 anni, non gli è ancora del tutto riconosciuta.

Anche se sfavoriti dal pronostico, i Bengals proveranno a vincere il Super Bowl per la prima volta nella storia della franchigia e mettere il "Vince Lombardi Trophy", dedicato al grande coach, nella loro scarna bacheca.
Dagli anni '90 ad oggi una delle squadra più perdenti della NFL, ora Cincinnati prova a riscrivere la propria storia, finalmente con una vittoria.
Nei loro percorso verso la finale, le "tigri" Bengals hanno battuto i Tennessee Titans, testa di serie n.1 e, nella finale di Conference, i Kansas City Chiefs.
Il loro fenomeno è Joe Burrow, 25 anni, quarterback di classe sopraffina che, in molti, già hanno definito il "nuovo Tom Brady".

Morry Gash/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Il "Vince Lombardi Trophy", pronto per la squadra vincitrice.Morry Gash/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Grande show, anche fuori dal campo

Il Super Bowl, giunto alla sua 56esima edizione, è il più grande evento sportivo e (soprattutto) mediatico d'America, con picchi d'ascolto altissimi sul canale tv NBC, che trasmette l'incontro in diretta (kick off nella notte italiana, alle 00.30).

Prima dell'inizio della partita sarà Mickey Guyton a cantare l'inno americano, mentre Jhenè Aiko eseguirà la canzone "America The Beautiful".

Anche l'Half Time Show, lo spettacolo di metà partita, durante l'intervallo, è attesissimo: si esibiranno grandi artisti come Dr.Dre, Eminem. Mary J.Blige, Snoop Dogg e Kendrick Lamar.

Marcio Jose Sanchez/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Joe Burrow, quarterback dei Bengals: potrebbe essere lui "the man of the match".Marcio Jose Sanchez/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.