This content is not available in your region

Judo: Paris Grand Slam, i nipponici partono col botto

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from Euronews video

Grand Slam di judo a Parigi, prima giornata in terra transalpina nel segno del Giappone, che al solito fa la voce grossa raggranellando ben 4 dei 7 ori di giornata.

Tra gli uomini -60 kg, su tutti il nipponico NAGAYAMA, che sconfigge nell’atto conclusivo il coreano JEON.

Per lui si tratta del secondo titolo conquistato in un Grand Slam parigino.

Bronzo per il georgiano 3 PAPINASHVILI ed il naturalizzato transalpino MKHEIDZE.

Categoria donne -52 kg: su tutte c'è la francese BUCHARD, la quale fa felice il pubblico dell'arena di casa sconfiggendo la kosovara KRASNIQI, argento, al golden score.

Terzo gradino del podio per l'elvetica KOCHER e la nipponica SHISHIME.

Categoria uomini -66kg: a sbaragliare a concorrenza ci pensa il mongolo YONDONPERENLEI, giustiziere in finale del coreano AN.

Terza piazza per il nipponico TANAKA ed il georgiano MARGVELASHVILI.

Donne -57 kg: qui vince la giapponese FUNAKUBO, che sconfigge la connazionale TAMAOKI.

Terza piazza per le transalpine GNETO e CYSIQUE.

Categoria donne -48 kg: sugli scudi la nipponica TSUNODA, oro dopo il successo nella finalissima ai danni della mongola BAVUUDORJ con tecnica tomoe nage.

Terzo gradino del podio per l'altra giapponese KOGA e la transalpina PONT.

Ed ancora, tra gli uomini -73 kg, su tutti il georgiano SHAVDATUASHVILI, che sconfigge nell’atto conclusivo il nipponico HASHIMOTO.

Bronzo per il mongolo TSEND-OCHIR ed il francese AXUS, quinto l'italiano Fabio BASILE.

Per chiudere, categoria donne -63 kg: sugli scudi la nipponica NABEKURA, oro dopo il successo nella finalissima ai danni della connazionale DOI.

Terzo gradino del podio per la polacca SZYMANSKA e l'olandese VERMEER.

Prima giornata emozionante in terra transalpina, domenica la seconda ed ultima tornata di gare.