This content is not available in your region

Frena l'economia tedesca, riviste al ribasso le previsioni di crescita

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Frena l'economia tedesca, riviste al ribasso le previsioni di crescita
Diritti d'autore  Michael Sohn/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

L'impennata di casi di coronavirus,sull'onda della variante Omicron, frena anche la potenza industriale tedesca. Il governo di Berlino mercoledì è stato costretto rivedere al ribasso  le sue previsioni di crescita economica per il 2022

Robert Habeck, ministro dell'Economia tedesco, sottolinea comunque i punti di forza dell'economia del paese:

"Chiaramente, questo è dovuto al fatto che la pandemia di coronavirus continua a riguardarci , e con mutazioni diverse da quelle effettivamente sperate e previste in autunno. Ma questo non significa, o non dovrebbe oscurare il fatto, che l'economia tedesca nel suo complesso resta robusta e anche i mercati del lavoro sono molto stabili."

Dichiarazioni, quelle del ministro dell'economia, supportate solo parzialmente dalle previsioni di crescita economica ( 3,6 per cento nel 2022) visto che la Germania, che fa leva sulle esportazioni, è particolarmente vulnerabile rispetto alle problematiche legate alle catene di approvvigionamento globale e alle carenze di materie prime causate dalla pandemia e si vede particolarmente colpita su un fronte che ha sempre rappresentato la sua forza, l'industria automobilistica, con gruppi come Volkswagen, BMW e Daimler costretti a tagliare la produzione .

Pesano anche le misure anticovid, con il paese che ha reintrodotto restrizioni e misure di distanziamento per cercare di tenere a bada una recrudescenza di contagi. Misure che escludono parzialmente dalla socialità i non vaccinati, cui sarà impedito l'accesso a ristoranti, bar e negozi non essenziali.