This content is not available in your region

Tigré: in piazza ad Addis Abeba per l'esercito

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Tigré: in piazza ad Addis Abeba per l'esercito
Diritti d'autore  AP/Associated Press

Decine di migliaia di persone sono scese in piazza questa domenica ad Addis Abeba, per manifestare a sostegno dei militari. Mentre il conflitto nel Tigré continua a proeccupare la comunità internazionale, il governo etiope nega l'avanzata dei ribelli e che la capitale sia a rischio.

Nonostante ciò, è stato dichiarato lo stato di emergenza e agli abitanti è stato chiesto di organizzarsi per difendere la città. Nei giorni scorsi due città strategiche, situate a soli 400 km da Addis Abeba, erano state catturate dal Fronte Popolare di Liberazione del Tigré, che aveva minacciato di marciare presto sulla capitale.

Una situazione tesa nel Paese del Corno d'Africa, che preoccupa le Nazioni Unite e l'Occidente. Il governo statunitense ha ordinato sabato la partenza del personale non essenziale che si trova nel Paese. Anche Papa Francesco ha espresso la sua preoccupazione, in merito agli ultimi sviluppi in Etiopia e ha lanciato un appello perché vengano intensificati gli sforzi diplomatici internazionali. Per il momento, però, entrambe le parti sembrano non voler ascoltare.