EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

'Ndrangheta: sequestrati beni per 1 milione a commercialista

Operazione Dia coordinata da Dda. Arrestato sindaco in Calabria
Operazione Dia coordinata da Dda. Arrestato sindaco in Calabria
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 03 NOV - La Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione a un decreto di sequestro per un totale di un milione di euro in beni mobili e immobili, emesso dal Tribunale di Bologna, nei confronti di un commercialista di origine crotonese ma residente in Emilia Romagna, arrestato e condannato con sentenza passata in giudicato nell'ambito dell'operazione "Aemilia". Il provvedimento è stato disposto su proposta a firma congiunta del Procuratore della repubblica di Bologna e del Direttore della Dia all'esito di indagini patrimoniali. Il professionista è risultato gravato da un giudizio di pericolosità sociale in quanto ritenuto "stabilmente a disposizione di un sodalizio di 'ndrangheta operante in Emilia". La Dia ha inoltre ricostruito, partendo dal 2007, a quanto ammontasse l'intero patrimonio del commercialista riscontrando una rilevante sproporzione tra beni individuati e i redditi dichiarati ed ipotizzando, quindi, il suo illecito arricchimento. Il sequestro riguarda rapporti finanziari direttamente o indirettamente riconducibili all'uomo, quote sociali e compendi aziendali e 9 immobili tra fabbricati e terreni, per un valore complessivo di oltre 1 milione di euro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecco chi è Kamala Harris: le probabilità che sarà la prima donna presidente degli Stati Uniti

Stati Uniti: tributi dall'Europa per Biden dopo il ritiro dalla corsa alla presidenza

Le notizie del giorno | 22 luglio - Mattino