This content is not available in your region

Dana Zzyym, ex della Marina americana: il primo passaporto Usa di genere "X" è suo

Access to the comments Commenti
Di Euronews - Ansa - Agenzie e siti internazionali
euronews_icons_loading
Dana Zzyym, ex della Marina americana: il primo passaporto Usa di genere "X" è suo
Diritti d'autore  Thomas Peipert/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Un traguardo storico, che fa discutere.
Gli Stati Uniti hanno rilasciato il primo passaporto con una designazione di genere "X".

Dana Zzyym - veterano della Marina americana, residente a Fort Collins, in Colorado - si definisce una "persona intersessuale": dichiara che questa è una pietra miliare nel riconoscimento dei diritti per le persone che non si identificano come maschio o femmina.

AP Photo
Dana Zzyym.AP Photo

Il Dipartimento di Stato americano ha dovuto aggiornare i suoi computer, aggiungendo un terzo marcatore di genere per le persone non binarie, intersessuali e gender.

L'opzione "X" sarà ufficialmente disponibile dall'inizio del 2022, sia sui passaporti che sui certificati di nasciti degli americani all'estero.

Non sbarrò nè la casella "maschio" nè quella "femmina"...

Lo stesso Dipartimento di Stato non ha confermato, per questioni di privacy, l'identità della persona che ha ottenuto il riconoscimento di genere "X", ma tutti gli indizi portano proprio a Dana Zzyym, che da anni combatte una battaglia legale per veder riconosciuta la propria intersessualità, dopo che le fu negato il documento di viaggio per non aver sbarrato sulla domanda nè la casella "maschio" nè quella "femmina".

A causa dei suoi connotati fisici ambigui, Dana Zzyym da ragazzo si identificava come maschio, a tal punto da prestare servizio in Marina.
Anche dopo numerosi interventi chirurgici, nessun tribunale ha mai riconosciuto legale il suo genere "X".

Thomas Peipert/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dana Zzyym nella sua casa in Colorado. Foto del 27 ottobre 2021.Thomas Peipert/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

L'impegno del Dipartimento di Stato americano

Sulla questione è intervenuto Ned Price, portavoce della Casa Bianca: "Voglio ribadire, in occasione dell'emissione di questo passaporto, l'impegno del Dipartimento di Stato a promuovere la libertà, la dignità e l'uguaglianza di tutte le persone, comprese quelle della comunità LGBTQI+".


➡️ Per saperne di più
: cosa significa LGBTQI+?