This content is not available in your region

Il meglio della boxe mondiale ai Campionati AIBA di Belgrado

Di Euronews
euronews_icons_loading
Il meglio della boxe mondiale ai Campionati AIBA di Belgrado
Diritti d'autore  euronews

Il Campionato mondiale di boxe maschile AIBA ha segnato il suo ritorno a Belgrado, per la prima volta dal 1978, con una spettacolare cerimonia di apertura che ha messo insieme le suggestioni della lunga storia del pugilato e la modernizzazione di questo sport sotto la sua nuova leadership.

Durante l'evento, il pubblico è stato condotto attraverso un accattivante viaggio nel mondo pugilistico e si è trovato faccia a faccia con il Val Barker Trophy, uno dei riconoscimenti più iconici di questo sport, presentato dal vice presidente della Federazione pugilistica del Kazakistan, Bakhtiyar Artayev.

"Oggi ho una missione speciale - ha detto Artayev - sono venuto in Serbia non solo per sostenere la mia squadra o come rappresentante dei Campionati olimpici. Oggi sono venuto anche con un altro compito speciale: tramandare la storia di questa importante competizione : il Trofeo Val Barker".

Quando il presidente dell'AIBA, Umar Kremlev, è salito sul palco per sollevare il trofeo, la cerimonia di apertura ha inaugurato le memorabili due settimane di sport, a cui prendono parte alcuni atleti riuniti nella Fair Chance Team: si tratta di una squadra che riunisce gli sportivi costretti a lasciare i loro Paesi, spesso a causa di conflitti.

Per la prima volta in una competizione AIBA, il team ha sfilato accanto ai paesi concorrenti nella parata degli atleti.

Chi sale sul ring alla Štark Arena

Più di 500 atleti, **suddivisi in ben 13 categorie di peso,** provenienti da oltre 88 Paesi, prendono parte al Campionato mondiale di boxe maschile AIBA fino al 6 novembre a Belgrado, una città che il presidente dell'AIBA ha subito elogiato: "Sono lieto di darvi il benvenuto a Belgrado, la capitale dei Campionati mondiali di boxe maschile! Tutti gli atleti, allenatori e tutti i team nazionali si sono allenati duramente, si sono preparati per venire a dimostrare la loro eccellenza, qui".

Una serie di esibizioni artistiche della leggenda della boxe Roy Jones Jr e della cantante rumena Inna ha illuminato la Štark Arena, concludendo una notte memorabile per il mondo della boxe.

Nel frattempo, il processo di ricostruzione dell'AIBA continua.
Dopo anni di turbolenze di gestione e finanziarie, l'Associazione Internazionale di Boxe è determinata a restituire integrità allo sport del pugilato, assicurando al contempo che l'AIBA diventi un'organizzazione aperta, equa e trasparente, che serva da casa accogliente per tutti gli atleti.