EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Svizzera, l'iniziativa di Sos Fruit contro lo spreco alimentare

Stagione delle mele in Svizzera
Stagione delle mele in Svizzera Diritti d'autore Eurovision
Diritti d'autore Eurovision
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Iniziative economiche sostenibili e contro lo spreco alimentare. In Svizzera l'associazione Sos Fruit raccoglie la frutta che altrimenti sarebbe rimasta sugli alberi

PUBBLICITÀ

Meglio comprare la frutta che farsi carico della raccolta.
Andava così, in Svizzera, per molti proprietari di frutteti di piccole e medie dimensioni, almeno sino all'iniziativa di SOS Fruit, associazione comunitaria che si propone di ridurre lo spreco di alimenti.

SOS Fruit mette in contatto i volontari con i proprietari di alberi da frutta tramite un sito web e i prodotti raccolti vengono divisi.
Nella stagione delle mele, l'associazione ha portato 3 tonnellate alla pressa locale.
Il succo viene pastorizzato e imbustato in contenitori da tre o cinque litri pronti per la vendita. Un contenitore di succo da cinque litri costa 10CHF (circa 11 dollari).

Cyril Maillefer è il proprietario di Pressoir D'Orbe, la pressa per la frutta. È contento che ci siano associazioni che portino avanti iniziative economiche sostenibili.

"La gente ha ritrovato un uso economico per i suoi alberi o vecchi frutteti - spiega Maillefer - Questo la incoraggia a non disfarsene e a piantarne altri, che è il nostro obiettivo principale che stiamo cercando".

Dopo il raccolto, i volontari smistano la frutta rimanente per portare a casa la loro parte. 

Christine Dumouchel ha fatto volontariato con SOS Fruit dieci volte finora: "È un'idea eccellente - dice - e tutti ne escono vincitori. È quasi rivoltante pensare che tutto questo sarebbe andato sprecato. Ora sarà usato per il succo o consumato dai volontari. Penso che riduca notevolmente lo spreco di cibo". 

Il progetto SOS fruit va avanti da tre anni: nel quadro schiacciante delle economie di scala, un vero e proprio ritorno alla cooperazione di prossimità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Montagna, trovati i corpi di cinque sciatori svizzeri dispersi sul Cervino

Svizzera, le acque del Lago di Ginevra si riscaldano da 4 a 5 volte più velocemente degli oceani

La Svizzera pensa a più soldi per la difesa: "Esercito debole" dice la ministra Amherd