ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tunisia, continua la protesta popolare contro il presidente Saied

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
frame
frame   -   Diritti d'autore  frame
Dimensioni di testo Aa Aa

Continua in Tunisia la protesta di ampi settori della società contro il presidente Kais Saied.

Diverse migliaia di persone - cinquemila secondo la polizia, ottomila secondo gli organizzatori - si sono raccolte nel centro della capitale rispondendo all'appello dei partiti dell'opposizione, primo fra tutti l'islamista Ennahdha.

Il capo dello Stato è accusato di stare attuando nel paese una svolta autoritaria e illiberale, e nella sostanza di stare imponendo un colpo di stato.

Dopo la sospensione del parlamento, lo scioglimento dell'esecutivo - nonostante l'incarico a una donna di formare il nuovo governo - e la collocazione della magistratura sotto il suo controllo, il presidente governa per decreti e promette per il futuro un ritorno alla normalità.

Tuttavia non sono pochi i tunisini a dirsi convinti che le misure introdotte da Saied, sebbene liberticide e antidemocratiche, siano destinate a durare a lungo.