ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La digitalizzazione entra nella campagna elettorale tedesca

Access to the comments Commenti
Di Andrea Buring
euronews_icons_loading
La digitalizzazione entra nella campagna elettorale tedesca
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Digitalizzazione, una teoria ancora lontana dalla pratica

Basta scartoffie, fax e numerini per far la coda. La parola d'ordine è e-goverment. In teoria, almeno. La pratica in molti uffici dell'amministrazione in Germania appare molto diversa, stando alle testimonianze che abbiamo raccolto.

Una giovane lamenta: "Il mio ultimo appuntamento in un ufficio è stato per il mio prestito studentesco. Recuperare tutti i documenti è stato un incubo". Per un passante, nell'amministrazione "Sono sempre talmente lenti e inflessibili..." E un'altra tedesca che abbiamo interpellato commenta esasperata: "Certo che potrebbe essere più facile, ma prova a insegnare qualcosa a un funzionario, buona fortuna!"

Eppure tutti i servizi offerti dalle autorità tedesche dovrebbero essere disponibili anche online entro il 2022, in base a una legge votata nel 2017. La digitalizzazione quindi entra ancora una volta nella campagna elettorale.

Un problema strutturale

Ma che cosa significa davvero "digitalizzazione"?

"Si pensa che digitalizzazione significhi: be', compriamo il software - spiega Thomas Meuche del Centro di competenza Amministrazione digitale di Hof -. Ma il problema è strutturale. È la mentalità. è la cultura nelle amministrazioni. Oggi abbiamo un'amministrazione che funziona su principi stabiliti cent'anni fa, estremamente gerarchici".

Oggi abbiamo un'amministrazione che funziona su principi stabiliti cent'anni fa, estremamente gerarchici.
Thomas Meuche
Esperto di amministrazione digitale

Una classifica europea gli dà ragione: la Germania è solo ventunesima alla voce "e-government". Oltre alle gerarchie e all'immobilità delle strutture, anche il federalismo è d'ostacolo, secondo l'esperto: "Non ha senso avere solo soluzioni locali. Soprattutto quando l'autorità federale ha tutti i dati a disposizione, come nel caso dell'immatricolazione dei veicoli, per esempio. Che bisogno hanno i comuni di avere sistemi diversi per immatricolare le auto?"

Grossi costi, ma anche tanti benefici

Ma il processo di digitalizzazione è un'impresa erculea. I comuni dovranno affrontare molti ostacoli fino alla fine del 2022, dice Eric Leiderer, sindaco di Aschaffenburg: "Nel lavoro quotidiano ci sono spesso problemi perché non sono state chiarite questioni culturali, perché non sono state chiarite alcune questioni relative alla protezione dei dati, perché in alcuni casi non possiamo assumere personale qualificato e così via. Tutti questi ostacoli ci rallentano. La digitalizzazione ci costerà molti soldi, ma ci porterà anche molti benefici ed efficienza a lungo termine".

E la città di Aschaffenburg ci capisce qualcosa di digitalizzazione. Il comune ha già vinto un premio per un progetto digitale, e non vuole lasciare indietro nessuno, prosegue Leiderer: "Dobbiamo accogliere le idee dei cittadini. Ed è per questo cha abbiamo un laboratorio digitale nel centro di Aschaffenburg. E i cittadini lo usano molto attivamente, vengono e ci chiedono: che cosa avete in cantiere? Qual è il prossimo passo?"

E-government: una sfida che terrà occupato il neoeletto governo federale per diverso tempo, probabilmente ben oltre il 2022.