ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia: la sindaca di Parigi Hidalgo si candida alle presidenziali del 2022

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Francia: la sindaca di Parigi Hidalgo si candida alle presidenziali del 2022
Diritti d'autore  Michel Euler/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La prima donna sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, spera di diventare la prima donna presidente. L'annuncio della sua candidatura alle elezioni del 2022 è arrivato a Rouen e non è un caso: lontano dall''Hôtel de Ville per non rimanere ancorata a una proposizione 'parigicentrica' e nella città che ancora alza il drappo socialista.

"Faccio appello a voi cittadini, a quelli che vogliono salvare il pianeta, a quelli che vogliono costruire una Repubblica forte e giusta, a quelli che vogliono che la Francia torni ad essere un modello di nazione - ha detto Hidalgo - Insieme ci solleviamo. E con coraggio, determinazione, ottimismo e generosità offriamo un futuro luminoso ai nostri figli".

La socialista Hidalgo ben rappresenta la polverizzazione dell'offerta elettorale progressista.
Se il decisionismo della destra si traduce nella candidatura della leader del Rassemblement National Marine Le Pen, che ha annunciato la discesa in campo, i volti della sinistra si moltiplicano: in corsa Jean-Luc Melenchon di France Insoumise; Fabien Roussel, designato dai militanti del partito comunista lo scorso maggio; Arnaud Montebourg, ex ministro ed ex socialista che ha deciso di correre da solo.

Per i Verdi bisognerà invece attendere l'esito delle 'eco-primarie'.
Uno dei cinque candidati tra Yannick Jadeau, Delphine Batho, Eric Piolle, Sandrine Rousseau e Jean-Marc Governatori parteciperà alla competizione elettorale del 2022.
Il voto alle primarie è fissato dal 16 al 19 settembre.

A partecipare alla contesa elettorale anche il presidente in carica Emmanuel Macron e, per la destra repubblicana, l’ex negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier.