ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Monte Bianco: il ghiacciaio di Planpincieux sorvegliato speciale

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Monte Bianco: il ghiacciaio di Planpincieux sorvegliato speciale
Diritti d'autore  AP vía Local Team
Dimensioni di testo Aa Aa

In un'estate segnata da eventi meteorologici sempre più estremi, anche in montagna si soffre. Sorvegliato speciale è il ghiacchiao di Planpincieux, sul versante italiano del Monte Bianco. Temperature oltre la norma alternate a forti piogge creano instabilità e aumentano il rischio di crolli. Una serie di radar monitora 24 ore su 24 lo stato del ghiacciaio.

"Di certo il comportamento che si è visto nell’ultimo decennio ha visto una accelerazione dei movimenti sempre più significativa sicuramente correlata al cambiamento climatico - dice Valerio Segor, direttore della gestione rischi della Valle d'Aosta -. Il ghiacciaio, arretra, si scioglie e si creano pericolose fratture".

"Abbiamo un aumento delle temperature molto significativo - continua Segor -. Questo fa si che il reticolo subglaciale si formi molto più rapidamente creando una importante circolazione di acqua sotterranea insieme alla situazione morfologica: man mano che il ghiacciaio arretra, il comportamento di tutti i ghiacciai, si trova in una situazione morfologica più predisponente a crolli.

Nella stagione estiva il fronte del Planpincieux, situato ad un'altitudine di 2.700 metri, fa registrare degli spostamenti che possono arrivare fino a 150 centimetri al giorno.