ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Basket 3x3, Skateboard, BMX freestyle: gli sport "di strada" arrivano alle Olimpiadi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
La leggenda dello skate Tony Hawk prova il percorso di Tokyo in un test preliminare
La leggenda dello skate Tony Hawk prova il percorso di Tokyo in un test preliminare   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Surf, skateboard, softball e basket 3 contro 3 hanno già debuttato in apertura; ma gli appassionati dei giochi olimpici quest'anno potranno prendere confidenza anche con l'Arrampicata sportiva, il Karate, le BMX freestyle.

Sono queste le discipline che fanno il loro esordio alle Olimpiadi di Tokyo. I nuovi sport sono stati selezionati da un elenco che ne comprendeva 26: tra gli esclusi ci sono il football americano, il biliardo, il bowling, gli scacchi e i balli sportivi.

Ma se gli amanti della breakdance non vedono l'ora che arrivino i giochi di Parigi del 2024, per poter entrare di diritto nell'alveo delle discipline olimpiche, la rappresentanza delle discipline "urbane" quest'anno è comunque ben nutrita.

Il podio olimpico più giovane di sempre

Le gare di skateboard si dividono nelle varianti "park" e "street", dove le acrobazie degli atleti vengono eseguite rispettivamente all'interno delle rampe tipiche degli skate-park, o improvvisate in percorsi che replicano in tutto e per tutto le strade, con scale, corrimano e cordoli.

Gli atleti vengono giudicati in base alla velocità, all'esecuzione, alla difficoltà e all'originalità delle acrobazie nelle quali sceglieranno di esibirsi

Lo skateboard femminile ha già esordito con un record, facendo registrare questo lunedì il podio olimpico più giovane di sempre: 13 anni per la giapponese Momiji Nishiya, oro, 13 anni per la brasiliana Rayssa Leal, argento, 16 anni per la giapponese Funa Nakayama, bronzo.

AP Photo
26 luglio: la prova di Momiji Nishiya, vincitrice dell'oro di skateboardAP Photo

Il surf e la sua forte dipendenza dal mare e dal vento

Le gare di surf si svolgono sulla spiaggia di Tsurigasaki, a 100 chilometri da Tokyo, sulla costa orientale del Giappone. Attira numerosi surfisti ogni anno e si trova nella città di Ichinomiya, sulla costa pacifica della prefettura di Chiba.

Le prove sono divise in 5 round, una serie bronzo e una serie oro. La serie finale è prevista per mercoledì 28 luglio, sia nella modalità maschile che femminile. Le spiagge sono riservate per diversi giorni, nel caso in cui il meteo dovesse arrivare a scombinare il calendario delle gare.

I quarti di finale sono infatti in programma martedì, ma l'arrivo previsto di un tifone potrebbe costringere a posticipare le gare.

Francisco Seco / Copyright 2021 The Associated Pres
l brasiliano Italo Ferreira manovra su un'onda durante il terzo roundFrancisco Seco / Copyright 2021 The Associated Pres

Il surf dipende molto dalla direzione e dalla forza del vento, dallo stato delle onde o dal flusso della marea. Oltre ad essere una competizione tra surfisti, è anche un evento in cui gli atleti affrontano le mutevoli condizioni della natura.

Tra le 20 donne, le favorite nella categoria femminile sono le prime due teste di serie, le americane Carissa Moore e Caroline Marks. Moore è stata quattro volte campionessa del mondo e Marks, giovane stella nascente, è la sua compagna di squadra. Tra i 20 uomini in gara spiccano i brasiliani Gabriel Medina e Italo Ferreira, che guidano la classifica della World Surf League (WSL).

Le prove durano circa mezz'ora e ogni surfista avrà il compito di cavalcare tutte le onde che desidera. Sono i giudici che valutano in base a vari criteri come impegno e grado di difficoltà, se le manovre sono innovative e progressive, se sono variegate, se c'è una buona combinazione di manovre importanti, velocità, potenza e flusso.

Basket "di strada"

Altra novità che si rifà al mondo dello sport urbano è il basket 3 contro 3, tipico dei campetti che si possono trovare un po' ovunque negli Stati Uniti e, da diversi anni, anche nel resto del mondo.

Le partite si giocano in metà campo, con un solo canestro, e sono molto più brevi del consueto: si gioca per dieci minuti o fin quando una squadra non raggiunge i 21 punti,.

Questo lunedì il sogno delle azzurre contro le avversarie statunitensi è sfumato negli ultimi secondi, con una sconfitta per 17-13 In precedenza infatti erano state superate anche dal Giappone per 22-10.

BMX "freestyle"

Altra relativa novità, nel filone degli sport "di strada", è l'introduzione delle competizioni di BMX freestyle.

Eugene Hoshiko/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Tokyo, 17 maggio 2021: i test preliminari per le gare di BMX FreestyleEugene Hoshiko/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Queste bici, che ricalcano una sorta di moto da cross dalle dimensioni ristrette, erano già state introdotte a Pechino nel 2008, nelle gare su circuito a tempo.

A Tokyo debutteranno nella specialità che è universalmente reputata a loro più congeniale, ovvero lo stile libero.

Come per lo skateboard, generalmente le competizioni sono divise in specialità street e park, ma soltanto la seconda potrà essere a questa olimpiade. Ogni percorso presenterà ostacoli, pareti e rampe. Anche qui gli atleti saranno valutati sulla base della difficoltà d'esecuzione delle acrobazie (tricks) eseguite