ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La "vendetta" di Lukashenko contro l'Unione europea: manda i migranti in Lituania

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & AP - Ansa - AFP
euronews_icons_loading
I migranti accolti in una scuola in Lituania.
I migranti accolti in una scuola in Lituania.   -   Diritti d'autore  Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Sempre più emergenza migranti in Lituania.

Mentre il Parlamento di Vilnius discute per limitare i diritti dei migranti e ridurre le richieste d'asilo, centinaia di persone vivono ora in un improvvisato campo profughi all'interno di una scuola nel villaggio di Vereniejai.

Migranti e rifugiati provenienti da paesi come l'Iraq e il Camerun raccontano di aver pagato migliaia di dollari per attraversare i confini e affrontare un viaggio pericoloso pur di raggiungere l'Europa.

Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Un pallone, un momento di svago, per i migranti.Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

"Ho pensato davvero di morire in quella foresta"

La testimonianza del migrante iracheno Mustafa Hussein Hanad:
"Siamo venuti da Baghdad. A Minsk ho dato a qualcuno 1.400 dollari per portarmi nel bosco. Credo fosse il confine. Mi hanno mostrato la strada. Mi hanno detto: vai da quella parte. Poi non ho più smesso di camminare".

Aggiunge l'altro iracheno Haidar Al-Garawg:
"Ho speso 15 pezzi da 100 dollari, cioè 1.500 dollari! Ho provato a camminare nella foresta e ci siamo imbattuti in una palude dove l'acqua arrivava fino al torace, ma abbiamo continuato a camminare nell'acqua. È stato difficile arrivare qui. Abbiamo dovuto affrontare persino animali selvatici. Ho pensato davvero che saremmo morti in quella foresta. Ma Allah ci ha salvati e ci ha permesso di arrivare qui".

AP Photo
"Ho temuto davvero di morire".AP Photo

"Sui media avevo visto che c'era gente che arrivava qui e ho pensato che la frontiera fosse aperta. Così ho colto l'occasione", aggiunge un migrante proveniente dal Camerun.

Più di 1.500 persone hanno attraversato il confine dalla Bielorussia alla Lituania negli ultimi due mesi, 20 volte di più che in tutto il 2020.

"La vendetta di Lukashenko"

Da Vilnius, interviene la leader dell'opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanouskaya:
"È ovviamente un tentativo di vendetta del regime di Lukashenko sulla Lituania e su tutta l'Unione europea per il loro sostegno alla società civile in Bielorussia.

Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
La leader dell'opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanouskaya, vive in esilio in Lituania.Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

L'Europa è pronta ad aiutare la Lituania e a punire la Bielorussia

La Commissaria europea agli interni Ylva Johansson ha annunciato che l'Ue è pronta a sostenere la Lituania con 10 milioni di euro per far fronte al crescente numero di arrivi di migranti irregolari dalla Bielorussia.

Ha aggiunto Josep Borrell, Alto Rappresentante Ue per gli Affari Esteri:
"Siamo preoccupati per gli sviluppi in Bielorussia. Abbiamo già preso provvedimenti rigidi e siamo pronti a prenderne altri. Usare i migranti come armi è inaccettabile e questo sta avvenendo alla frontiera con la Lituania e la Polonia".

Nelle scorse settimana, la Lituania avevaaddirittura messo il filo spinato lungo il proprio confine con la Bielorussia per rallentare il flusso dei migranti.

Nella prima settimana di luglio, le autorità lituane avevano registrato più di 800 attraversamenti illegali al confine con la Bielorussia.
Mentre nella prima metà dell'anno la maggior parte dei migranti proveniva da Iraq, Iran e Siria, di recente le autorità hanno assistito a un cambiamento nella composizione dei flussi migratori, con la maggior parte degli arrivi rappresentata da cittadini provenienti da Congo, Gambia, Guinea, Mali e Senegal.

Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Polizia di frontiera alla ricerca dei migranti illegali.Mindaugas Kulbis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Nei prossimi giorni, l'agenzia Frontex, che il 1 luglio ha già inviato funzionari ed attrezzature alla Lituania, dispiegherà le proprie guardie di frontiera, insieme a funzionari degli Stati membri, come parte del corpo permanente di guardie di frontiera e costiere.