EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Paesi Bassi, la pista della droga nell'inchiesta sull'agguato al giornalista De Vries

Paesi Bassi, la pista della droga nell'inchiesta sull'agguato al giornalista De Vries
Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Paesi Bassi, minacce anche all'emittente tv in cui lavora De Vries, ferito e in gravi condizioni all'ospedale. Forse il traffico di droga dietro all'agguato

PUBBLICITÀ

Palinsesti e programmi cancellati.
Ad Amsterdam chiude momentaneamente gli studi RTL Boulevard - l'emittente televisiva del giornalista di nera Peter R(udolf) De Vries, raggiunto da cinque colpi di pistola e che ora versa in gravi condizioni all'ospedale. Uno stop motivato dalle minacce ricevute.

La zona, scena dell'agguato al cronista, è tappezzata di fiori e messaggi di sostegno.
In piazza Dam, nel centro della città, qualcuno ha deposto 4.000 rose bianche e un messaggio di accusa: "È un attacco alla libertà di stampa?", si legge nel biglietto. La risposta è no, "si tratta di un attacco al ruolo di consigliere nel processo Marengo".

De Vries era intervenuto in qualità di consulente nel procedimento in corso contro i presunti membri di un cartello criminale marocchino-olandese, ritenuto responsabile di una serie di omicidi nei Paesi Bassi tra il 2015 e il 2019.
Una criminalità di nuova generazione che opera tra Paesi Bassi e Belgio.
I suoi affiliati hanno meno di 40 anni, sono nati nei Paesi Bassi da famiglie originarie del Marocco o di ex-colonie olandesi e sono particolarmente attivi nel mercato della cocaina.

Nel tweet: "#Paesi Bassi: mentre continuano le indagini su mandanti e movente dietro l'agguato a colpi di pistola contro il giornalista di cronaca nera Peter R. de Vries e i possibili legami con il processo penale di Marengo, due sospetti dovrebbero comparire in tribunale per affrontare le accuse di tentato omicidio".

Nove omicidi e diciassette imputati nel processo Marengo, e ora un giornalista tra la vita e la morte. La connessione col sottobosco criminale della città è una delle piste più battute nelle indagini per l'agguato nei confronti di Peter R. De Vries.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Bassi: al via il processo per la morte del giornalista investigativo Peter R. de Vries

Traffico di droga all'aeroporto di Amsterdam, 7 arresti

Muore il cronista De Vries ma non muore la sua battaglia per la verità