ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Islanda: lavoratori felici e produttivi. Testata la settimana di 4 giorni

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Islanda: lavoratori felici e produttivi. Testata la settimana di 4 giorni
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un vero successone il più grande test al mondo condotto dall’Islanda sulla settimana lavorativa più corta.

Tra il 2015 e il 2019, il consiglio comunale di Reykjavik e il governo federale islandese hanno collaborato con i sindacati per testare i pro e i contro di una settimana lavorativa di quattro giorni.

Il risultato dei partecipanti è stata una sorpresa o forse no. Tutti più felici, più sani e più produttivi. Il programma pilota prevede di passare dalle 40 ore alle 35-36 ore alla settimana ma senza alcuna riduzione dello stipendio. Non tutti i partecipanti hanno svolto lavori tradizionali dalle nove alle cinque, molti hanno anche fatto lavori con turni. La produttività è rimasta invariata o è aumentata e il benessere dei lavoratori è migliorato in modo significativo.

“I risultati sono molto positivi. I lavoratori di tutti i tipi di settori del settore pubblico sono soddisfatti del loro equilibrio tra lavoro e vita privata, trascorrono più tempo con le loro famiglie, svolgono attività extra” ha detto il ricercatore Will Strong come succede Ospite ospite Duncan McCoy.

I risultati islandesi sono alla pari con altri studi simili in tutto il mondo. Microsoft Japan aveva testato una settimana lavorativa di quattro giorni nel 2019, riportando un aumento del 40% della produttività. Addio a stress e burnout. Più equilibrio e maggiori soddisfazioni. Lavorare meno o meglio non significa produrre meno. Qualità e non solo quantità.