EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Papa Francesco ha reagito bene all'operazione. Degenza di almeno cinque giorni

Papa Francesco ha reagito bene all'operazione. Degenza di almeno cinque giorni
Diritti d'autore Alessandra Tarantino/AP
Diritti d'autore Alessandra Tarantino/AP
Di Giorgia OrlandiDebora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Pontefice è vigile e respira autonomamente. Secondo fonti del Vaticano Bergoglio resterà ricoverato al Gemelli di Roma per almeno cinque giorni

PUBBLICITÀ

Papa Francesco ha trascorso tranquillamente la prima notte al **Policlinico Gemelli di Roma **dopo l'intervento chirurgico, durato circa tre ore, per una stenosi diverticolare del sigma. Il Pontefice ha reagito bene e fonti ospedaliere hanno riferito di un decorso post-operatorio regolare. Secondo indiscrezioni dovrebbe restare in ospedale circa cinque massimo sette giorni. Ma la Senta Sede ha rassicurato che Bergoglio è vigile e respira autonomamente.

Le finestre della zona del decimo piano dell'ospedale che ospita Francesco sono rimaste chiuse per tutta la notte. Ora sono di nuovo aperte. Ad assisterlo ci sono due infermieri del Vaticano, oltre al personale del Policlinico. L’intervento è stato eseguito dal Prof. Sergio Alfieri, con l'assistenza del Prof. Luigi Sofo, del dott. Antonio Tortorelli e della dott.ssa Roberta Menghi. 

Messaggi di auguri da tutto il mondo

Domenica poche ore prima del ricovero il Pontefice ha saluto i fedeli in piazza San Pietro anticipando la notizia del suo viaggio pastorale in Ungheria e Slovacchia. Nel primo pomeriggio Papa Francesco è stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma per quello che il Vaticano ha definito un intervento chirurgico programmato. Come riferito dalla Santa Sede il Papa era affetto da una infiammazione che può portare al restringimento delle pareti interne dell'intestino.

Gli esperti hanno fatto sapere che il Vaticano ha seguito una procedura standard. Il Santo Padre non aveva disdetto i suoi impegni nei giorni precedenti l'annuncio ma chiaramente, vista anche l’età, l’intervento chirurgico ha fatto subito notizia. A parte qualche piccolo problema respiratorio, dolori alle gambe e alla schiena, il Papa gode di buona salute. Intanto i primi messaggi di pronta guarigione sono arrivati dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal presidente del Consiglio Draghi, insieme a quelli della CEI, dai capi di Stato di tutto il mondo, oltre che a quelli dei fedeli. 

Chi sostituisce Papa Francesco

Papa Francesco sarà sostituito, durante la degenza e la ripresa, dal Cardinale statunitense Kevin Joseph Farrell, il camerlengo incaricato.

Kevin Joseph Farrell è nato il 2 settembre 1947 a Dublino. Dopo aver completato le scuole primaria e secondaria, ha frequentato l’Università di Salamanca in Spagna, e poi la Pontificia Università Gregoriana a Roma. Ha ottenuto la licenza in filosofia e in teologia all’Università di San Tommaso a Roma. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Carlo Acutis diventerà santo: è il primo millennial, considerato patrono di Internet

49 dipendenti dei Musei contro il Vaticano per le condizioni di lavoro

Nestlé, distrutti due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier: scoperti batteri "fecali"