ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Finito l'intervento di Papa Francesco. Il portavoce: "Ha reagito bene"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Finito l'intervento di Papa Francesco. Il portavoce: "Ha reagito bene"
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Papa Francesco ha reagito bene all'intervento al colon. Ricoverato al Policlinico Gemelli, il Pontefice è stato sottoposto all’operazione chirurgica programmata per stenosi diverticolare del sigma, condotta in anestesia generale. Secondo il bollettino medico, la degenza durerà almeno 5 giorni. Bergoglio la trascorrerà al decimo piano del Gemelli, nella stanza dei Papi, ribattezzata da Giovanni Paolo II il Vaticano terzo per ironizzare sulle sue lunghe degenze.

Prima l'Angelus, in cui annuncia il viaggio in Slovacchia e Ungheria a settembre - "a Dio piacendo", così ha detto Francesco - poi il ricovero programmato al Gemelli, il Papa ha spiazzato tutti tenendo segreto fino all'ultimo il suo ricovero.

"Il Papa, ricoverato nel pomeriggio al Policlinico A. Gemelli, è stato sottoposto in serata all'operazione chirurgica programmata per stenosi diverticolare del sigma", ha detto il direttore della Sala stampa vaticana Matteo Bruni. "Il Santo Padre ha reagito bene all'intervento condotto in anestesia generale ed eseguito dal Prof. Sergio Alfieri, con l'assistenza del Prof. Luigi Sofo, del dott. Antonio Tortorelli e della dott.ssa Roberta Menghi", ha aggiunto.

Domenica scorsa all'Angelus aveva chiesto ai fedeli di pregare per lui con più intensità del solito. Escludendo la cataratta, il Papa non ha subito interventi importanti negli ultimi anni.

Nel primo pomeriggio di domenica è arrivato in sordina in ospedale con un solo collaboratore, è stato ricoverato al decimo piano del Gemelli, nella stanza dei Papi, ribattezzata da Giovanni Paolo II "Vaticano terzo" per ironizzare sulle sue lunghe degenze.

I prossimi impegni del Papa

Nell'ultimo Angelus ha annunciato che dal 13 al 15 settembre prossimo sarà in Slovacchia per fare una visita pastorale. Domenica 12 settembre sarà a Budapest in occasione della Santa Messa conclusiva del 52esimo Congresso Eucaristico Internazionale.

Nel suo viaggio pastorale Papa Francesco visiterà le città di Bratislava, Prešov, Košice e Šaštin. Un segnale di tranquillità per evitare di far allarmare i fedeli. Al momento l’unico impegno previsto in agenda, oltre agli Angelus domenicali, è la messa del 25 luglio, nella Basilica Vaticana, per la I Giornata mondiale dei nonni e degli anziani istituita proprio da Bergoglio.