ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cinema, Cannes srotola il tappeto rosso per la 74esima edizione del festival

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Cinema, Cannes srotola il tappeto rosso per la 74esima edizione del festival
Diritti d'autore  VALERY HACHE/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Edizione numero 74, quella della ripartenza: Cannes si prepara al festival - dal 6 al 17 luglio - che si preannuncia stellare, sia per la qualità dei 24 film in concorso nella sezione principale che per il ritorno dei grandi nomi alla Croisette.

L'elenco delle star si apre con il presidente della giuria, Spike Lee, il primo artista afroamericano a guidare i giurati, e la Palma d'oro alla carriera, Jodie Foster.
Da Sean Penn a Tilda Swinton per arrivare a Nanni Moretti e al suo cast con Riccard Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rorwacher, la rassegna punta a restituire un ruolo centrale al tappeto rosso e alla movida, oltre che alle proiezioni.

L'edizione post emergenza Covid sarà "una fantastica eruzione di ritorno alla vita" ha commentato il presidente del festival, Pierre Lescure.

I film in concorso

-Annette, regia di Leos Carax, film d'apertura
-Benedetta, regia di Paul Verhoeven
-Bergman Island, regia di Mia Hansen-Løve
-Doraibu mai kā, regia di Ryūsuke Hamaguchi
-A feleségem története, regia di Ildikó Enyedi
-Flag Day, regia di Sean Penn
-La Fracture, regia di Catherine Corsini
-France, regia di Bruno Dumont
-The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun, regia di Wes Anderson
-ha'Derech, regia di Nadav Lapid
-Haut et fort, regia di Nabil Ayouch
-Hytti nro 6, regia di Juho Kuosmanen
-Les Intranquilles, regia di Joachim Lafosse
-Lingui, regia di Mahamat-Saleh Haroun
-Memoria, regia di Apichatpong Weerasethakul
-Nitram, regia di Justin Kurzel
-Les Olympiades, regia di Jacques Audiard
-Petrovy v grippe, regia di Kirill Serebrennikov
-Qahremān, regia di Asghar Farhadi
-Red Rocket, regia di Sean Baker
-Titane, regia di Julia Ducournau
-Tout s'est bien passé, regia di François Ozon
-Tre piani, regia di Nanni Moretti
-Verdens verste menneske, regia di Joachim Trier

L'Italia a Cannes

L'Italia è rappresentata dal film di Nanni Moretti in concorso, ma anche un altro regista si ritaglierà un ruolo di primo piano nell'edizione 2021 del festivale.
Si tratta di Marco Bellocchio che riceverà la Palma d’Onore, una dei riconoscimenti più importanti della kermesse.

Cannes ha assegnato la Palma d’Onore solo altre cinque volte: a Clint Eastwood, ad Agnés Varda, a Francis Ford Coppola, a Bernardo Bertolucci e a Manoel de Oliveira.

I partecipanti agli eventi del festival devono essere vaccinati o testati per il COVID-19 ogni 48 ore.