ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Germania: accoltella i passanti, tre vittime a Wurzburg

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Germania: accoltella i passanti, tre vittime a Wurzburg
Diritti d'autore  RTL
Dimensioni di testo Aa Aa

Camminava brandendo un grosso coltello nel centro di Wurzburg, città della Baviera.
Si è scagliato sui passanti uccidendo 3 persone e ferendone altre 5.
L'aggressore, un 24enne di nazionalità somala, è stato affrontato da alcune persone, che hanno cercato di sbarrargli la strada.
Solo l'arrivo della Polizia in Barbarossaplatz ha però evitato un ulteriore spargimento di sangue: l'assalitore è stato ferito e neutralizzato con un colpo di arma da fuoco alla gamba.

Julia Runze racconta i momenti concitati prima dell'intervento delle forze dell'ordine: "L'abbiamo visto, aveva con sé un coltello molto grande e stava attaccando la gente - dice - E, poi, molte persone hanno cercato di lanciargli sedie, ombrelli o cellulari per fermarlo. Sì, ma niente di tutto ciò ha funzionato".

Nei video che iniziano a circolare sui social, alcuni cittadini tentano di fermare l'uomo - mascherina, pantaloni e maglietta a maniche lunghe beige - che avanzava deciso, arma in mano.

Nel tweet: "I passanti affrontano un uomo mentalmente squilibrato a #Wuerzburg"

La portavoce della polizia Kerstin Kunick ha detto che gli agenti sono stati allertati intorno alle 5 del pomeriggio E ha aggiunto che l'assalto è stato condotto da una sola persona perché "non ci sono prove" di altre persone coinvolte. Le aree intorno al luogo dell'aggressione sono state chiuse, con numerosi mezzi della polizia e ambulanze intervenute sul posto.

Il ministro dell'interno della Baviera, Joachim Herrmann, ha detto che - secondo un testimone - il killer avrebbe gridato "Allah Ahkbar" durante le aggressioni, ma ha anche aggiunto che il cittadino somalo era stato recentemente ricoverato in un ospedale psichiatrico.