ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tensione sul Mar Nero: la Russia convoca l'ambasciatore britannico

Di Eloisa Covelli
euronews_icons_loading
Mar Nero
Mar Nero   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia convoca l'ambasciatore britannico per un incidente nel Mar Nero. Mosca ha annunciato di aver sparato dei colpi di avvertimento contro una nave militare britannica che stava attraversando il tratto del mare di Crimea occupato dalla Russia, territorio unilateralmente annesso e non riconosciuto da molti paesi. Per la Russia si tratta di una provocazione, per la Gran Bretagna di un innocuo passaggio in acque territoriali ucraine. Stando alla versione ufficiale britannica la Russia non ha sparato nessun colpo di avvertimento rivolto alla nave militare britannica, ma semplicemente dei colpi per avvertire che stava per iniziare un'esercitazione.

Ma un giornalista della BBC a bordo della nave brittanica smentisce questa versione.

Consideriamo questa una provocazione da parte dei britannici. Vi voglio informare che abbiamo convocato l'ambasciatore britannico.
Maria Zakharova
portavoce del ministero degli Esteri russo

Il Mar Nero è da sempre al centro di tensioni internazionali, con la Russia che lo considera ancora il suo "lago sovietico" e le Marine statunitensi e alleate che deliberatamente entrano nelle acque di Crimea per dimostrare il loro sostegno a Kiev e ricordare a Mosca che l’annessione russa della penisola non è stata riconosciuta.

Il precedente più grave

Nel 2018 la Marina russa ha sequestrato tre imbarcazioni ucraine mentre cercavano di accedere al Mar d’Azov attraverso lo Stretto di Kerch che separa Russia e Crimea.