ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Israele, finisce l'era di Netanyahu: il Parlamento vota il governo di coalizione

Di Euronews
euronews_icons_loading
Israele, finisce l'era di Netanyahu: il Parlamento vota il governo di coalizione
Diritti d'autore  Ariel Schalit/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento di Israele ha votato a favore di un nuovo governo di coalizione, ponendo fine allo storico esecutivo, durato 12 anni, del primo ministro Benjamin Netanyahu.

Naftali Bennett, ex alleato di Netanyahu divenuto suo acerrimo rivale, sarà il premier e presiederà una coalizione variegata composta da otto partiti con profonde differenze ideologiche (Yesh Atid di Yair Lapid, Yamina del premier Bennet, i laburisti, Meretz, la lista degli arabi uniti, Kahol Lavan e Yisrael Beiteinu).
Netanyahu rimane a capo del partito Likud e manterrà il posto di leader dell'opposizione.

Il voto di domenica, passato con un margine di 60-59, ha concluso un ciclo di due anni di paralisi politica in cui il Paese ha tenuto quattro elezioni.

Il premier uscente passa dunque al leader di Yamina, alleanza di partiti di destra ed estrema destra.
In base ad un accordo di coalizione, Bennet governerà per due anni con il leader del partito centrista Yair Lapid. Poi il centrista Lapid sarà premier sino alla fine della legislatura.

In un discorso in parlamento, Naftali Bennett, ha disegnato ampi orizzonti per il suo esecutivo: "Il governo che nascerà rappresenta tutta Israele - ha detto il nuovo primo ministro israeliano - da Ofra a Tel Aviv, da Rahat a Kiryat Shmona e qui sta l'opportunità".

Voi parlate di unità nazionale, ma un governo che esclude 53 seggi della vera destra non è unità nazionale
Benjamin Netanyahu
primo ministro uscente Israele

Resta dunque la spaccatura di un Paese andato alle urne 4 volte negli ultimi due anni. La maggioranza che regge il nuovo corso è numerica e non politica. Ma il nuovo governo è stato comunque festeggiato da migliaia di persone che si sono ritrovate nella piazza Rabin di Tel Aviv per celebrare il tandem Bennett-Lapid, che ha costretto all'opposizione il Likud di Benyamin Netanyahu.