ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Allarme ambientale sulle coste orientali della Corsica

Di euronews
euronews_icons_loading
Allarme ambientale sulle coste orientali della Corsica
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Allarme ambientale in Corsica dopo la rilevazione di un pesante inquinamento da idrocarburi non lontano dalla costa orientale. La chiazza è divisa in due lunghi segmenti di circa 35 chilometri. Lo sversamento risale a un degasaggio al largo di una petroliera che procedeva nello specchio di mare nel settore di Solenzara.

Situazione sotto controllo

"Per il momento la situazione è stabile ma intanto abbiamo visto che ieri sera le chiazze erano a diversi chilometri di distanza e adesso sono a 800 metri e possono avanzare anche molto velocemente. È vero che i vigili del fuoco sono sul posto, è scattato il piano Polmar. Da una parte è rassicurante, ma le cose possono degradarsi in fretta, molto velocemente; le due chiazze sono una di 200 ettari e l'altra di 280 ettari, mica poco!": ammette il sindaco di Serra di Fiumorbu Jean-Noël Profizi. Stando alla prefettura la situazione è monitorata in collaborazione con i municipi della costa e sono ampiamente intervenuti pompieri e militari per evitare che turisti ignari si avventurino su litorali minacciati dalla marea nera.