ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Easyjet vola basso, ridimensionati i piani per l'inizio della stagione estiva

euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Salvatore Di Nolfi/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

EasyJet ridimensiona i piani per l'inizio della stagione estiva, poiché l'incertezza sulle restrizioni di viaggio pesa sul settore delle compagnie aeree.

Il vettore britannico prevede di attuare il 15% dei voli abituali tra aprile e giugno, per poi aumentare frequenza e rotte.

Le proiezioni sono leggermente meno ottimistiche rispetto a quanto asserito il mese scorso, quando la società stimava nell'attuazione del 20% del programma.

"Siamo pronti ad intensificare in modo significativo i nostri voli per l'estate - dice l'amministratore delegato Johan Lundgren - al fine di massimizzare le opportunità in Europa".

Armando Franca/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoArmando Franca/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved

EasyJet ha perso 700 milioni di sterline durante l'inverno e, al pari dei suoi concorrenti, auspica il ritorno dei viaggi di massa in tempo per i mesi estivi, periodo in cui si registrano la maggior parte delle entrate.

British Airways prevede voli pari al 25% del potenziale, mentre Air France-KLM intende raggiungere il 50%.

L'Unione europea ha aperto la strada al ritorno dei turisti vaccinati per la stagione estiva, tuttavia Paesi come il Regno Unito debbono affrontare un potenziale ostacolo dovuto alla diffusione di una variante altamente trasmissibile.

Niente più quarantena, invece, per gli italiani che rientrano dall’estero e i turisti stranieri: per viaggiare in Italia basterà il cosiddetto 'green pass', attestato di vaccinazione, guarigione o di un tampone negativo recente.