ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nespresso mette a dimora alberi per una superficie di 550 mq

Ad Assago il progetto 'Le città che respirano' per le aree verdi
Ad Assago il progetto 'Le città che respirano' per le aree verdi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 21 APR – Sono stati messi a dimora questa
mattina alberi per la riforestazione di una superficie di 550
metri quadrati, ad Assago, alle porte di Milano. Un intervento,
in occasione della Giornata Mondiale della Terra, che fa parte
del progetto ‘Le città che respirano’ di Nespresso che ha
concretizzato così l’impegno a sostegno delle aree verdi
italiane insieme a Legambiente. Lo scopo? Migliorare l’aspetto
naturalistico e la fruibilità del tratto di pista ciclabile nel
quartiere Bazzana Inferiore, una zona di recente costruzione del
comune dell’hinterland milanese, ma anche l’incremento della
biodiversità della zona, la riduzione delle emissioni di Co2 in
atmosfera e la mitigazione dell’inquinamento acustico e
ambientale. Tra i benefici della piantumazione, anche la mitigazione
delle alte temperature estive e gli effetti delle isole di
calore, ma soprattutto la restituzione di un valore non solo
ambientale ma sociale. Il progetto ‘Le città che respirano’
rientra nella campagna ‘Mosaico Verde’, un grande progetto
nazionale di forestazione ideato e promosso da AzzeroCO2 e
Legambiente, nato con lo scopo di facilitare l’incontro tra le
necessità degli enti locali di recuperare aree verdi e la
volontà delle aziende di investire risorse nella creazione o
tutela di boschi permanenti, come misura di responsabilità
sociale d’impresa. Solo in Lombardia, l’intervento di Nespresso ha consentito la
riforestazione di oltre 10.500 metri quadri, nei territori di
Assago e Monza. Progetto che proseguirà anche nel 2022 con
ulteriori interventi di tutela sul territorio nazionale, a
partire da quelli di riqualificazione di oltre 15.000 metri
quadrati nel 2021. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.